A Ostia è arrivata finalmente la terapia intensiva

L’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato ha inaugurato la nuova struttura dopo il completamento dei lavori di ristrutturazione finanziati dalla Regione Lazio con oltre 2 milioni e 300mila euro. «Grazie a questo intervento sono stati realizzati all’interno del reparto di terapia intensiva 9 posti letto aggiuntivi, per un totale complessivo di 19 posti letto. Nel progetto di riorganizzazione è stata prevista anche la creazione di 12 nuovi posti letto nel reparto di Sub-intensiva e la contestuale riorganizzazione dei percorsi interne al Da del pronto soccorso. Lavori che termineranno il prossimo autunno», sottolinea l’assessorato alla Sanità in un nota.
I lavori eseguiti consistono nella ristrutturazione e ampliamento del reparto di terapia intensiva, già esistente al piano primo del Pou GB Grassi. «L’ampliamento è stato realizzato annettendo al nuovo reparto alcuni spazi adibiti precedentemente a depositi – prosegue la nota – La ristrutturazione integrale del reparto ha dato origine ad un nuovo layout distributivo. Sono stati modificati ed ottimizzati tutti i percorsi e gli altri spazi interni, da adibire alle varie funzione. Il reparto, che adesso può contare su 9 posti letto aggiuntivi, è stato dotato delle più moderne attrezzature elettromedicali».

L’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato ha inaugurato la nuova struttura dopo il completamento dei lavori di ristrutturazione finanziati dalla Regione Lazio con oltre 2 milioni e 300mila euro. «Grazie a questo intervento sono stati realizzati all’interno del reparto di terapia intensiva 9 posti letto aggiuntivi, per un totale complessivo di 19 posti letto. Nel progetto di riorganizzazione è stata prevista anche la creazione di 12 nuovi posti letto nel reparto di Sub-intensiva e la contestuale riorganizzazione dei percorsi interne al Da del pronto soccorso. Lavori che termineranno il prossimo autunno», sottolinea l’assessorato alla Sanità in un nota.
I lavori eseguiti consistono nella ristrutturazione e ampliamento del reparto di terapia intensiva, già esistente al piano primo del Pou GB Grassi. «L’ampliamento è stato realizzato annettendo al nuovo reparto alcuni spazi adibiti precedentemente a depositi – prosegue la nota – La ristrutturazione integrale del reparto ha dato origine ad un nuovo layout distributivo. Sono stati modificati ed ottimizzati tutti i percorsi e gli altri spazi interni, da adibire alle varie funzione. Il reparto, che adesso può contare su 9 posti letto aggiuntivi, è stato dotato delle più moderne attrezzature elettromedicali».

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga