A Roma al via la mostra dell’artista trevigiana Betty Vivian

Nel cuore di Roma, il 2 luglio prossimo, la Galleria dei miracoli di piazza del popolo ospiterà l’inaugurazione della prima mostra personale dell’artista trevigiana Betty Vivian dal titolo “Passaggio in indaco. Prove di volo” (via del corso 528/piazza del Popolo, ore 18.30, ingresso libero) in esposizione permanente fino all’11 luglio. Il vernissage verrà inaugurato dal critico e storico dell’arte Daniele Radini Tedeschi, con la presentazione affidata ad un’artista d’eccezione, Mita Medici, attrice amatissima dal grande pubblico e pittrice per passione, affiancati dal fotografo Carlo Landucci per la onlus “gli occhi della speranza” – che opera in africa con il sostentamento di comunità e l’installazione di laboratori e apparecchiature mediche che consentono interventi chirurgici, oculistici e odontostomatologici – alla quale Vivian ha scelto di devolvere parte del ricavato della vendita dei quadri.

La mostra personale – che rimarrà in esposizione dal 2 all’11 luglio, visitabile negli orari di apertura della galleria (15-20) – è stata realizzata insieme a Raoul Bendinelli, in collaborazione con il fornitore ufficiale Momarte – materiali per artisti, e la cantina casale del giglio. L’artista è stata inoltre invitata, come membro di Identity collective, ad una sinossi di presentazione, che si terrà ad agosto presso il Padiglione nazionale Granada alla 59esima biennale di Venezia arte

Nel cuore di Roma, il 2 luglio prossimo, la Galleria dei miracoli di piazza del popolo ospiterà l’inaugurazione della prima mostra personale dell’artista trevigiana Betty Vivian dal titolo “Passaggio in indaco. Prove di volo” (via del corso 528/piazza del Popolo, ore 18.30, ingresso libero) in esposizione permanente fino all’11 luglio. Il vernissage verrà inaugurato dal critico e storico dell’arte Daniele Radini Tedeschi, con la presentazione affidata ad un’artista d’eccezione, Mita Medici, attrice amatissima dal grande pubblico e pittrice per passione, affiancati dal fotografo Carlo Landucci per la onlus “gli occhi della speranza” – che opera in africa con il sostentamento di comunità e l’installazione di laboratori e apparecchiature mediche che consentono interventi chirurgici, oculistici e odontostomatologici – alla quale Vivian ha scelto di devolvere parte del ricavato della vendita dei quadri.

La mostra personale – che rimarrà in esposizione dal 2 all’11 luglio, visitabile negli orari di apertura della galleria (15-20) – è stata realizzata insieme a Raoul Bendinelli, in collaborazione con il fornitore ufficiale Momarte – materiali per artisti, e la cantina casale del giglio. L’artista è stata inoltre invitata, come membro di Identity collective, ad una sinossi di presentazione, che si terrà ad agosto presso il Padiglione nazionale Granada alla 59esima biennale di Venezia arte

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli