Aiea: colloqui positivi per zona sicurezza a Zaporizhzhia

L’ Aiea (Agenzia internazionale per l’energia atomica), in costante dialogo con Kiev e Mosca per la creazione di una area di sicurezza ai confini della centrale nucleare di Zaporizhia, ha comunicato segnali positivi, nonstante la situazione rimane “precaria”.
 
“Ho visto segnali di interesse per un simile accordo”, ha riferito il direttore generale Rafael Grossi da Vienna. “Stiamo discutendo le varie caratteristiche tecniche”, ha dichiarato, prima di aggiungere: “Le due parti stanno collaborando con noi e fanno domande, tante domande. Ucraina e Russia devono essere d’accordo sul semplicissimo principio di non attaccare o bombardare la centrale e i suoi dintorni”, ha detto Grossi, evidenziando di non poter entrare in considerazioni relative ad “un ampio processo di smilitarizzazione o movimenti di truppe, che “non fanno parte del mio mandato”.

L’ Aiea (Agenzia internazionale per l’energia atomica), in costante dialogo con Kiev e Mosca per la creazione di una area di sicurezza ai confini della centrale nucleare di Zaporizhia, ha comunicato segnali positivi, nonstante la situazione rimane “precaria”.
 
“Ho visto segnali di interesse per un simile accordo”, ha riferito il direttore generale Rafael Grossi da Vienna. “Stiamo discutendo le varie caratteristiche tecniche”, ha dichiarato, prima di aggiungere: “Le due parti stanno collaborando con noi e fanno domande, tante domande. Ucraina e Russia devono essere d’accordo sul semplicissimo principio di non attaccare o bombardare la centrale e i suoi dintorni”, ha detto Grossi, evidenziando di non poter entrare in considerazioni relative ad “un ampio processo di smilitarizzazione o movimenti di truppe, che “non fanno parte del mio mandato”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli