ALFA ROMEO, IMPARATO: IL FUTURO È ELETTRICO

“Nella futura gamma di Alfa Romeo ci sarà un B-Suv completamente elettrico. Questo modello è programmato per essere presentato a fine 2023 e commercializzato l’anno successivo. Per il 2027 ci sarà in calendario un modello molto più grande, un E-Suv, che sarà completamente elettrico”. Dichiarazioni di  Jean Philippe Imparato, CEO dell’Alfa Romeo, in seguito alla visita nello stabilimento Giambattista Vico Plant di Pomigliano d’Arco.
“Avremo un evento prodotto e un lancio all’anno. Di questo ne ha bisogno Alfa Romeo e il mondo, ne hanno bisogno le nostre reti. Tutti gli anni presenteremo il programma della stagione successiva”, ha proseguito il CEOin vista della produzione del suv Tonale.
“Dopo il 2027, se non sei elettrico non sei vivo. Il mio compito, la mia missione è preparare l’Alfa Romeo del 2040 che sarà a emissioni zero. L’unico modo sarà essere 100% elettrico negli anni 2027-2028”, ha proseguito. “La cosa fondamentale, se vuoi essere totalmente coerente con il cambio verso l’elettrico rispetto all’impostazione europea del -75% nel 2030, è farsi trovare pronti nel 2027. Per farlo hai bisogno di ricariche, quindi, per noi la rete è fondamentale: se vogliamo passare all’elettrico c’è bisogno di colonnine”, ha terminato Imparato.

“Nella futura gamma di Alfa Romeo ci sarà un B-Suv completamente elettrico. Questo modello è programmato per essere presentato a fine 2023 e commercializzato l’anno successivo. Per il 2027 ci sarà in calendario un modello molto più grande, un E-Suv, che sarà completamente elettrico”. Dichiarazioni di  Jean Philippe Imparato, CEO dell’Alfa Romeo, in seguito alla visita nello stabilimento Giambattista Vico Plant di Pomigliano d’Arco.
“Avremo un evento prodotto e un lancio all’anno. Di questo ne ha bisogno Alfa Romeo e il mondo, ne hanno bisogno le nostre reti. Tutti gli anni presenteremo il programma della stagione successiva”, ha proseguito il CEOin vista della produzione del suv Tonale.
“Dopo il 2027, se non sei elettrico non sei vivo. Il mio compito, la mia missione è preparare l’Alfa Romeo del 2040 che sarà a emissioni zero. L’unico modo sarà essere 100% elettrico negli anni 2027-2028”, ha proseguito. “La cosa fondamentale, se vuoi essere totalmente coerente con il cambio verso l’elettrico rispetto all’impostazione europea del -75% nel 2030, è farsi trovare pronti nel 2027. Per farlo hai bisogno di ricariche, quindi, per noi la rete è fondamentale: se vogliamo passare all’elettrico c’è bisogno di colonnine”, ha terminato Imparato.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli