Anfia: fondamentale incentivare investimenti

 

“Dopo il recupero di agosto (+9,9%) e di settembre (+5,4%), ad ottobre il mercato auto italiano si conferma positivo per il terzo mese consecutivo, registrando una crescita a doppia cifra (+14,6%). Come per i mesi precedenti, il rialzo risulta condizionato dal confronto con un ottobre 2021 che aveva chiuso a35,7%, il peggior risultato dello scorso anno, già inficiato dalla pesante crisi dei semiconduttori Senza dubbio la recente rimodulazione degli incentivi e, soprattutto, l`estensione dell`ecobonus anche alle società di noleggio stimoleranno la ripresa del mercato fino alla fine dell’anno. Ora auspichiamo che venga attuata in tempi rapidi anche la misura di incentivazione per le infrastrutture private e nei condomini, passo necessario per la diffusione della mobilità elettrificata e per il conseguente rinnovo del parco circolante verso una completa decarbonizzazione”. Ha quest’oggi affermato Gianmarco Giorda, Direttore di Anfia.

In merito al’ intesa raggiunta dalle Istituzioni europee per quanto riguarda i nuovi target di riduzione della CO2 al 2035, “sarà fondamentale che il nostro Paese adotti velocemente tutte le misure necessarie per incentivare gli investimenti di imprese e cittadini, per affrontare al meglio la transizione energetica” ha aggiunto Giorda.

 

“Dopo il recupero di agosto (+9,9%) e di settembre (+5,4%), ad ottobre il mercato auto italiano si conferma positivo per il terzo mese consecutivo, registrando una crescita a doppia cifra (+14,6%). Come per i mesi precedenti, il rialzo risulta condizionato dal confronto con un ottobre 2021 che aveva chiuso a35,7%, il peggior risultato dello scorso anno, già inficiato dalla pesante crisi dei semiconduttori Senza dubbio la recente rimodulazione degli incentivi e, soprattutto, l`estensione dell`ecobonus anche alle società di noleggio stimoleranno la ripresa del mercato fino alla fine dell’anno. Ora auspichiamo che venga attuata in tempi rapidi anche la misura di incentivazione per le infrastrutture private e nei condomini, passo necessario per la diffusione della mobilità elettrificata e per il conseguente rinnovo del parco circolante verso una completa decarbonizzazione”. Ha quest’oggi affermato Gianmarco Giorda, Direttore di Anfia.

In merito al’ intesa raggiunta dalle Istituzioni europee per quanto riguarda i nuovi target di riduzione della CO2 al 2035, “sarà fondamentale che il nostro Paese adotti velocemente tutte le misure necessarie per incentivare gli investimenti di imprese e cittadini, per affrontare al meglio la transizione energetica” ha aggiunto Giorda.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli