AdnKronos

Atp Roma 2024, il tabellone degli Internazionali: Berrettini pesca Napolitano

di adnkronos -


(Adnkronos) – Subito un doppio derby azzurro al primo turno degli Internazionali d’Italia di tennis, torneo Atp Roma 2024. Il sorteggio elettronico svoltosi oggi a Roma a Fontana di Trevi ha messo di fronte al primo turno Matteo Berrettini e Stefano Napolitano, e Matteo Gigante contro Giulio Zeppieri. Per quanto riguarda gli altri azzurri Lorenzo Musetti entrerà direttamente al secondo turno, mentre Matteo Arnaldi sfiderà il ceco Machac. Lorenzo Sonego è stato sorteggiato contro il serbo Lajovic, mentre un qualificato è toccato in sorte a Flavio Cobolli, protagonista del sorteggio nel giorno del suo compleanno. Dura sfida per Luciano Arderi contro il canadese Shapovalov, mentre Luca Nardi sfiderà il tedesco Altmaier, e Fabio Fognini il britannico Evans, mentre Andrea Vavassori se la vedrà con il tedesco Koepfer. Il sorteggio del tabellone degli Internazionali ha poi messo dalla parte del numero uno Novak Djokovic tre mine vaganti del calibro di Ruud, Zverev e Dimitrov, mentre dalla parte di Medvedev, numero 2 del seeding romano, ci saranno Tsitsipas, Rublev, Hurkacz e Rafael Nadal. Il n.1 del mondo serbo e 6 volte campione al Foro Italico inizierà la sua corsa al secondo turno contro il vincente della sfida tra Roman Safiullin e un qualificato e poi sulla sua strada potrebbe trovare altre teste di serie come Ben Shelton e Karen Khachanov, fino all'ipotetico quarto di finale contro la testa di serie n.5, Casper Ruud. Daniil Medvedev, n.4 Atp, è nella parte bassa del tabellone e nel suo quarto di finale potrebbe trovare uno tra lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, Tommy Paul e Holger Rune, testa di serie n.10 e protagonista della finale degli Internazionali Bnl d'Italia 2023, sconfitto proprio dal moscovita. Ma c'è grande attesa per Rafael Nadal, inserito nel quarto di finale di Medvedev, affronterà al primo turno un qualificato, e in caso di vittoria il polacco Hubert Hurkacz, testa di serie n.7 del torneo. Andrey Rublev, testa di serie n.4 e fresco campione a Madrid, e Stefanos Tsitsipas (n.6 del seeding) guidano il terzo quarto di finale del tabellone.  Il tabellone femminile degli Internazionali d’Italia vede 11 azzurre al via al Foro Italico. Entra direttamente al secondo turno la numero uno d’Italia Jasmine Paolini, n.12 del ranking e 11 del seeding, che attende la vincente della sfida tra la croata Petra Martic, n.81 Wta, e l’egiziana Mayar Sherif, n.80 Wta. Come al Masters di Madrid, Elna Rybakina, la campionessa in carica a Roma, è stata inserita nella parte di tabellone di Aryna Sabalenka. La numero 3 del seeding, la statunitense Coco Gauff, sarà nella parte del tabellone della numero uno, la polacca Iga Swiatek.  Mentre Martina Trevisan, n.87 del mondo, farà il suo debutto a Roma contro la kazaka Yulia Putintseva, ci sarà poi il derby tricolore tra Vittoria Paganetti, n.818 WTA, che si è assicurata la wild card attraverso le pre-qualificazioni, e Lucrezia Stefanini, n.179. Poi Lisa Pigato, n.318 del ranking, è stata sorteggiata al primo turno contro la statunitense Shelby Rogers, n.398 WTA, in gara con il ranking protetto, mentre Federica Di Sarra, n.530 WTA, wild card dalle pre-quali, attende una giocatrice proveniente dalle qualificazioni, così come Elisabetta Cocciaretto, n.56 WTA. Mentre Nuria Brancaccio, n.292 WTA, wild card, dovrà affrontare la ceca Katerina Siniakova, e Lucia Bronzetti, n.48 del mondo la statunitense Sofia Kenin, n.58 del ranking. Infine Giorgia Pedone, n.270 WTA, wild card, attende una qualificata, mentre la veterana azzurra Sara Errani, n.93, sfiderà la statunitense Amanda Anisimova, in gara con il ranking protetto. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Torna alle notizie in home

Le ultime news

Dopo la splendida cerimonia di inaugurazione di sabato 18 maggio al Magazzino 26 di Porto Vecchio a Trieste la Mostra “Da Lubiana a Trieste, la Pietra di Aurisina, del Carso e dell’Istria in Italia e nel Mondo” entra nel vivo degli eventi collaterali con l'incontro con il fotografo Lorenzo Parenzan, dal titolo
Il centro Benessere Capelli ha offerto a Francesco Facchinetti un servizio completo e personalizzato, dalla consulenza iniziale alla realizzazione del patch e all'applicazione del trattamento vero e proprio. Grazie alla competenza e all'esperienza del team di professionisti del centro, Facchinetti ha potuto godere di un'esperienza confortevole e soddisfacente, ottenendo risultati estetici eccellenti e una maggiore fiducia in se stesso.