Bombardieri: obiettivo zero morti sul lavoro

A concludere il congresso della Uil Emilia Romagna a Bologna è stato Pierpaolo Bombardieri, segretario generale Uil, affermando: “E’ inaccettabile che si continui a morire sul lavoro: servono decisioni forti per porre un freno a questa tragedia. Abbiamo ottenuto qualche risultato, ma non basta: il nostro obiettivo resta `zero morti sul lavoro` ed è per questo che, oltre a più formazione e prevenzione, chiediamo un inasprimento delle pene per chi è responsabile di questo tipo di reato, oltre all`esclusione dai bandi pubblici”.

Bombardieri si è poi espresso in merito ai rapporti con l`Europa con l`obiettivo di rivendicare più diritti e meno diseguaglianze: “Dal nostro commissario Gentiloni, proprio per rafforzare l`Unione europea, ci aspettiamo maggiore determinazione nel sostenere alcune nostre richieste di equità e giustizia sociale. In particolare – ha aggiunto – chiediamo oltre a un nuovo programma Sure per fare fronte ai problemi occupazionali l`applicazione della minimum tax, la definizione di una extra tassa sugli extra profitti e la tassazione delle transazioni finanziarie. Si deve affermare un principio: il lavoro non può essere tassato più delle speculazioni finanziarie”.

A concludere il congresso della Uil Emilia Romagna a Bologna è stato Pierpaolo Bombardieri, segretario generale Uil, affermando: “E’ inaccettabile che si continui a morire sul lavoro: servono decisioni forti per porre un freno a questa tragedia. Abbiamo ottenuto qualche risultato, ma non basta: il nostro obiettivo resta `zero morti sul lavoro` ed è per questo che, oltre a più formazione e prevenzione, chiediamo un inasprimento delle pene per chi è responsabile di questo tipo di reato, oltre all`esclusione dai bandi pubblici”.

Bombardieri si è poi espresso in merito ai rapporti con l`Europa con l`obiettivo di rivendicare più diritti e meno diseguaglianze: “Dal nostro commissario Gentiloni, proprio per rafforzare l`Unione europea, ci aspettiamo maggiore determinazione nel sostenere alcune nostre richieste di equità e giustizia sociale. In particolare – ha aggiunto – chiediamo oltre a un nuovo programma Sure per fare fronte ai problemi occupazionali l`applicazione della minimum tax, la definizione di una extra tassa sugli extra profitti e la tassazione delle transazioni finanziarie. Si deve affermare un principio: il lavoro non può essere tassato più delle speculazioni finanziarie”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli