Calcio, Mercato: Balotelli saluta la Turchia e riparte dal Sion

È giunta al capolinea l’avventura turca per Mario Balotelli. L’attaccante italiano, infatti, ha salutato i turchi dell’Adana Demirspor dopo aver trovato un accordo per il trasferimento al Sion, club di Super League svizzero allenato da Paolo Tramezzani, che ha superato la concorrenza dell’AEK Atene, altro club interessato al giocatore. Oggi si terranno le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà al club biancorosso. L’avventura turca è terminata in modo caotico. Al termine dell’ultimo incontro di Super Lig vinto contro l’Ümraniyespor, Balotelli si è reso protagonista di una lite con il proprio allenatore Vincenzo Montella: “Sono cose che possono accadere a fine partita, per me è finita qui”, ha dichiarato l’allenatore italiano. “Posso solo dire che da lui ci aspettiamo di più”. Per Balotelli si tratta della Undicesima squadra differente in carriera dopo Lumezzane, Inter, Manchester City, Milan (2 volte), Liverpool, Nizza, Olympique Marsiglia, Brescia, Monza, Adana Demirspor e oggi Sion.

È giunta al capolinea l’avventura turca per Mario Balotelli. L’attaccante italiano, infatti, ha salutato i turchi dell’Adana Demirspor dopo aver trovato un accordo per il trasferimento al Sion, club di Super League svizzero allenato da Paolo Tramezzani, che ha superato la concorrenza dell’AEK Atene, altro club interessato al giocatore. Oggi si terranno le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà al club biancorosso. L’avventura turca è terminata in modo caotico. Al termine dell’ultimo incontro di Super Lig vinto contro l’Ümraniyespor, Balotelli si è reso protagonista di una lite con il proprio allenatore Vincenzo Montella: “Sono cose che possono accadere a fine partita, per me è finita qui”, ha dichiarato l’allenatore italiano. “Posso solo dire che da lui ci aspettiamo di più”. Per Balotelli si tratta della Undicesima squadra differente in carriera dopo Lumezzane, Inter, Manchester City, Milan (2 volte), Liverpool, Nizza, Olympique Marsiglia, Brescia, Monza, Adana Demirspor e oggi Sion.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli