Calcio, Serie A: L’ Udinese travolge la Roma 4-0

L’Udinese travolge in casa la Roma (4-0) e ottenendo così il terzo successo consecutivo. I giallorossi si rendono subito pericolosi con Dybala, ma è Udogie a colpire su un retropassaggio sbagliato di Karsdorp. A inizio ripresa Rui Patricio si fa sorprendere da un tiro dalla distanza di Samardizc. Il palo nega a Mancini la gioia del gol che trova, invece, Pereyra. Lovric, in contropiede, realizza il 4-0.

Al termine della gara il tecnico portoghese Josè Mourinho ai microfoni di Dazn ha commentato così la sconfitta della sua squadra: “È stata una gara difficile, contro una squadra che sa giocare questo tipo di partite. Partite in cui non puoi andare dietro nel risultato, perché loro sono compatti dietro e sanno ripartire. Gestiscono i tempi, i falli. È una squadra molto fisica, molto esperta. Noi eravamo entrati bene, con una buona occasione per Dybala che secondo me, risultato a parte, è stato il migliore in campo. Loro ogni volta che arrivavano in contropiede creavano un pericolo o un gol, noi non siamo riusciti a sfruttare le opportunità. Magari il palo poteva dare nuove energie o forse anche il rigore, ma non si parla dell’arbitro dopo un 4-0. Preferisco perdere una partita 4-0 che quattro 1-0. Siamo delusi, ma domani c`è allenamento e guardiamo avanti. C’è stato anche qualche errore individuale, ma nella mia squadra gli errori individuali diventano collettivi. Abbiamo 10 punti, siamo tutti lì: facciamo la nostra strada”.

L’Udinese travolge in casa la Roma (4-0) e ottenendo così il terzo successo consecutivo. I giallorossi si rendono subito pericolosi con Dybala, ma è Udogie a colpire su un retropassaggio sbagliato di Karsdorp. A inizio ripresa Rui Patricio si fa sorprendere da un tiro dalla distanza di Samardizc. Il palo nega a Mancini la gioia del gol che trova, invece, Pereyra. Lovric, in contropiede, realizza il 4-0.

Al termine della gara il tecnico portoghese Josè Mourinho ai microfoni di Dazn ha commentato così la sconfitta della sua squadra: “È stata una gara difficile, contro una squadra che sa giocare questo tipo di partite. Partite in cui non puoi andare dietro nel risultato, perché loro sono compatti dietro e sanno ripartire. Gestiscono i tempi, i falli. È una squadra molto fisica, molto esperta. Noi eravamo entrati bene, con una buona occasione per Dybala che secondo me, risultato a parte, è stato il migliore in campo. Loro ogni volta che arrivavano in contropiede creavano un pericolo o un gol, noi non siamo riusciti a sfruttare le opportunità. Magari il palo poteva dare nuove energie o forse anche il rigore, ma non si parla dell’arbitro dopo un 4-0. Preferisco perdere una partita 4-0 che quattro 1-0. Siamo delusi, ma domani c`è allenamento e guardiamo avanti. C’è stato anche qualche errore individuale, ma nella mia squadra gli errori individuali diventano collettivi. Abbiamo 10 punti, siamo tutti lì: facciamo la nostra strada”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga