Calcio, Uefa: multate Inter, Juve, Milan e Roma

Inter, Juventus, Milan e Roma sono tra gli otto club sanzionati dalla Uefa a seguito di alcune violazioni del Fair Play finanziario. A fare compagnia alle squadre italiane ci sono anche Paris Saint-Germain, Monaco, Marsiglia e Besiktas. I club ora dovranno pagare una sanzione che ammonta a 172 milioni di euro in contributi finanziari, obiettivi specifici e restrizioni sportive condizionate e incondizionate. Il Milan dovrà pagare 2 milioni (15 se non rientrerà nei 3 anni), la Juventus 3,5 (23 se non dovesse rientrare nel prossimo triennio), l`Inter 4 (26 se non rientrerà in 4 anni), mentre la Roma 5 (35 in caso di mancato rientro nei prossimi 4 anni). “La decisione del Club Financial Control Body della UEFA testimonia la validità della visione strategica che guida l`operato del nostro Club. Proseguiremo con fiducia nel percorso virtuoso verso la sostenibilità finanziaria, in linea con le indicazioni del FFP, impegnandoci con disciplina e costanza per raggiungere il perfetto equilibrio e la sinergia tra risultati sportivi e finanziari: un obiettivo che tutto il mondo del calcio dovrebbe continuare a ricercare” ha reso noto la Uefa in un comunicato ufficiale.

Inter, Juventus, Milan e Roma sono tra gli otto club sanzionati dalla Uefa a seguito di alcune violazioni del Fair Play finanziario. A fare compagnia alle squadre italiane ci sono anche Paris Saint-Germain, Monaco, Marsiglia e Besiktas. I club ora dovranno pagare una sanzione che ammonta a 172 milioni di euro in contributi finanziari, obiettivi specifici e restrizioni sportive condizionate e incondizionate. Il Milan dovrà pagare 2 milioni (15 se non rientrerà nei 3 anni), la Juventus 3,5 (23 se non dovesse rientrare nel prossimo triennio), l`Inter 4 (26 se non rientrerà in 4 anni), mentre la Roma 5 (35 in caso di mancato rientro nei prossimi 4 anni). “La decisione del Club Financial Control Body della UEFA testimonia la validità della visione strategica che guida l`operato del nostro Club. Proseguiremo con fiducia nel percorso virtuoso verso la sostenibilità finanziaria, in linea con le indicazioni del FFP, impegnandoci con disciplina e costanza per raggiungere il perfetto equilibrio e la sinergia tra risultati sportivi e finanziari: un obiettivo che tutto il mondo del calcio dovrebbe continuare a ricercare” ha reso noto la Uefa in un comunicato ufficiale.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli