CARBURANTI, PARAGONE: CHE FINE HA FATTO DRAGHI?

“Che fine ha fatto Draghi? L’uomo dei miracoli, l’uomo che salvò l’Euro con il ‘Whatever It Takes’, adesso non riesce a salvare gli italiani dal caro bollette, dal caro benzina e in generale dal caro vita”, ha dichiarato Gianluigi Paragone.

Il leader di Italexit ha poi continuato: “Dopo avere discriminato i lavoratori italiani e avere tolto loro gli stipendi, dopo aver messo in difficoltà le piccole imprese caricandole dei pagamenti sospesi durante l’emergenza Covid, adesso deve dirci se è qui per aiutare i cittadini, gli imprenditori, le famiglie, i lavoratori, i giovani oppure se è qui per lasciare che le multinazionali e la grande finanza speculativa cannibalizzino l’Italia, facendo mega profitti approfittando della crisi”, aggiunge.

Paragoneha poi concluso affermando: “Il Paese riapra immediatamente e facciamola finita con ministri incapaci come Speranza, la Lamorgese, Colao, Giorgetti, Di Maio e compagnia bella. Basta con il Greenpass, basta con ogni limitazione e basta con questi rincari incontrollati. Draghi era diventato SuperMario con il bazooka del Quantitative Easing e ora ci fa morire di freddo o non riesce a fermare gli speculatori che operano nel campo dell’energia”.

“Che fine ha fatto Draghi? L’uomo dei miracoli, l’uomo che salvò l’Euro con il ‘Whatever It Takes’, adesso non riesce a salvare gli italiani dal caro bollette, dal caro benzina e in generale dal caro vita”, ha dichiarato Gianluigi Paragone.

Il leader di Italexit ha poi continuato: “Dopo avere discriminato i lavoratori italiani e avere tolto loro gli stipendi, dopo aver messo in difficoltà le piccole imprese caricandole dei pagamenti sospesi durante l’emergenza Covid, adesso deve dirci se è qui per aiutare i cittadini, gli imprenditori, le famiglie, i lavoratori, i giovani oppure se è qui per lasciare che le multinazionali e la grande finanza speculativa cannibalizzino l’Italia, facendo mega profitti approfittando della crisi”, aggiunge.

Paragoneha poi concluso affermando: “Il Paese riapra immediatamente e facciamola finita con ministri incapaci come Speranza, la Lamorgese, Colao, Giorgetti, Di Maio e compagnia bella. Basta con il Greenpass, basta con ogni limitazione e basta con questi rincari incontrollati. Draghi era diventato SuperMario con il bazooka del Quantitative Easing e ora ci fa morire di freddo o non riesce a fermare gli speculatori che operano nel campo dell’energia”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli