CASA, LUPI (NCI): PUNIRE L’ OCCUPAZIONE ABUSIVA

“L`occupazione abusiva è un reato e va punito. Tanti, troppi i casi di persone che hanno trovato le loro case, popolari e non, occupate da altri. Non è legittimando le occupazioni che si risolve il problema della casa, anzi, si fa un favore alla criminalità che molto spesso sta dietro questo fenomeno. L`articolo 5 del decreto di cui sono stato estensore serviva proprio a questo, ad arginare il problema e a restituire gli alloggi a chi ne ha diritto. Per questo motivo siamo assolutamente contrari alla concessione della residenza per chi vive illegalmente in case che non gli spettano. Non è per spirito repressivo che è nata questa norma, ma per tutelare un legittimo diritto. Il diritto alla casa va garantito a tutti e proprio nel decreto che porta il mio nome sono previste delle soluzioni, come l`utilizzo di fondi per la morosità incolpevole. Insomma ci sono strade diverse che non prevedono l`aggiramento di leggi dello stato. Non possiamo consentire che in un paese civile la legge del più forte, di chi urla di più, prevalga sul diritto”. Ecco quanto dichiarato quest’oggi dal Presidente di Noi con l`Italia Maurizio Lupi.

“L`occupazione abusiva è un reato e va punito. Tanti, troppi i casi di persone che hanno trovato le loro case, popolari e non, occupate da altri. Non è legittimando le occupazioni che si risolve il problema della casa, anzi, si fa un favore alla criminalità che molto spesso sta dietro questo fenomeno. L`articolo 5 del decreto di cui sono stato estensore serviva proprio a questo, ad arginare il problema e a restituire gli alloggi a chi ne ha diritto. Per questo motivo siamo assolutamente contrari alla concessione della residenza per chi vive illegalmente in case che non gli spettano. Non è per spirito repressivo che è nata questa norma, ma per tutelare un legittimo diritto. Il diritto alla casa va garantito a tutti e proprio nel decreto che porta il mio nome sono previste delle soluzioni, come l`utilizzo di fondi per la morosità incolpevole. Insomma ci sono strade diverse che non prevedono l`aggiramento di leggi dello stato. Non possiamo consentire che in un paese civile la legge del più forte, di chi urla di più, prevalga sul diritto”. Ecco quanto dichiarato quest’oggi dal Presidente di Noi con l`Italia Maurizio Lupi.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli