CASTELLONE (M5S): INNOVAZIONE PER MIGLIORI SERVIZI AI CITTADINI

“Innovazione non è solo nuova tecnologia, ma saper offrire migliori servizi ai cittadini.
L`innovazione è al cuore del Pnrr ed è perno cruciale della ripartenza di questo Paese. Oggi parliamo di nuovi strumenti digitali e di come dal web traiamo ogni giorno informazioni e servizi che però sono ancora solo un minimo di quanto si può fare. Penso per esempio alla telemedicina, risorsa fondamentale in campo medico”. Queste le parole di apertura al convegno “Social network, blockchain e metaverso” di Mariolina Castellone.

La capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato ha proseguito: “Forzati dalla pandemia, abbiamo fatto finalmente il passo verso lo smart working, verso una capacità di lavoro agile e di ricevere servizi essenziali, semplicemente stando connessi. Tutto questo rappresenta un`incredibile possibilità economica ma anche di sviluppo tecnologico che non possiamo assolutamente sprecare.
E’ una crescita  che deve investire in primis le nostre scuole, i nostri giovani, che devono essere al centro di questo profondo cambiamento”.

“Innovazione non è solo nuova tecnologia, ma saper offrire migliori servizi ai cittadini.
L`innovazione è al cuore del Pnrr ed è perno cruciale della ripartenza di questo Paese. Oggi parliamo di nuovi strumenti digitali e di come dal web traiamo ogni giorno informazioni e servizi che però sono ancora solo un minimo di quanto si può fare. Penso per esempio alla telemedicina, risorsa fondamentale in campo medico”. Queste le parole di apertura al convegno “Social network, blockchain e metaverso” di Mariolina Castellone.

La capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato ha proseguito: “Forzati dalla pandemia, abbiamo fatto finalmente il passo verso lo smart working, verso una capacità di lavoro agile e di ricevere servizi essenziali, semplicemente stando connessi. Tutto questo rappresenta un`incredibile possibilità economica ma anche di sviluppo tecnologico che non possiamo assolutamente sprecare.
E’ una crescita  che deve investire in primis le nostre scuole, i nostri giovani, che devono essere al centro di questo profondo cambiamento”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli