Cgil Liguria: necessario intervento governo su caro bollette

 

Lo ha detto il durante un In occasione di un convegno organizzato dalla Camera del Lavoro a Genova, Maurizio Calà, segretario generale della Cgil Liguria ha dichiarato:  “Il governo deve venire incontro alle necessità delle famiglie intervenendo subito sul caro bollette e sui redditi di lavoratori e pensionati. Anche Regione ed enti locali possono fare la loro parte abbassando le tasse.
Alla Regione Liguria chiediamo di ridurre l’Irpef per i redditi sino a 55 mila euro che di fatto comprendono gran parte dei lavoratori e dei pensionati. Ridurre le tasse è un obiettivo comune del Paese perché la pressione fiscale è molto alta. Tutti chiedono di ridurre il cuneo fiscale: credo che lo sforzo andrebbe fatto sui redditi da lavoro. Come è noto la Regione Liguria in ogni legge di stabilità ha ridotto la pressione fiscale sulle famiglie più deboli, con figli disabili e tanti figli a carico”.

 

Lo ha detto il durante un In occasione di un convegno organizzato dalla Camera del Lavoro a Genova, Maurizio Calà, segretario generale della Cgil Liguria ha dichiarato:  “Il governo deve venire incontro alle necessità delle famiglie intervenendo subito sul caro bollette e sui redditi di lavoratori e pensionati. Anche Regione ed enti locali possono fare la loro parte abbassando le tasse.
Alla Regione Liguria chiediamo di ridurre l’Irpef per i redditi sino a 55 mila euro che di fatto comprendono gran parte dei lavoratori e dei pensionati. Ridurre le tasse è un obiettivo comune del Paese perché la pressione fiscale è molto alta. Tutti chiedono di ridurre il cuneo fiscale: credo che lo sforzo andrebbe fatto sui redditi da lavoro. Come è noto la Regione Liguria in ogni legge di stabilità ha ridotto la pressione fiscale sulle famiglie più deboli, con figli disabili e tanti figli a carico”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli