Choc a Roma, ladri entrano nell’asilo e defecano all’interno

Garbatella, ladri entrano nell’asilo nido e ci defecano dentro. Succede presso la struttura ‘Il villaggio nel bosco’ in via Rocco da Cesinale. Una scena degradante quella che si sono trovati davanti gli agenti della polizia locale intervenuti giovedì mattina in un asilo nido alla Garbatella, dove nella notte ha fatto irruzione una banda di ladri. Il furto messo a segno all’asilo nido Il Villaggio nel Bosco in via Rocca da Cesinale. Gli inservienti si sono accorti dell’apertura della scuola la mattina del 10 febbraio. Sono poi stati i caschi bianchi del VIII gruppo Tintoretto ad intervenire dopo la segnalazione di furto e danneggiamento arrivato alla centrale operativa del comando dei vigili. I ladri siano riusciti a penetrare nell’asilo dopo aver forzato una porta dell’istituto. Una volta dentro, hanno danneggiato in vari modi le suppellettili della scuola e non solo, lasciando anche escrementi in alcune parti del plesso. Forzati e rovistati gli armadietti del personale scolastico. Risultano essere stati rubati un apparato mobile per la verifica del green pass, una macchinetta del caffè, mascherine ffp2 e materiale didattico, ma sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire se sia stato rubato altro. Un fenomeno diffuso quello dei ladri-vandali nei nidi, che nel tempo ha colpito più strutture sul territorio, tanto da allertare lo stesso municipio VIII. “Abbiamo posto la questione al tavolo per l’ordine e la sicurezza pubblica – spiega a RomaToday il presidente Amedeo Ciaccheri – sono stati attenzionati Prefetto e forze dell’ordine”. Polizia e carabinieri hanno assicurato più controlli.  Una presenza capillare di pattuglie, anche di notte, potrebbe, oltre a cogliere sul fatto ladri e vandali potrebbe avere un effetto dissuasivo. O almeno questa è la speranza. Non si parla al momento di nuove telecamere di videosorveglianza. La competenza in questo caso, lo ricordiamo, è del dipartimento capitolino Lavori pubblici. Allo studio del municipio invece l’installazione di nuovi sistemi di allarme. La sicurezza negli spazi scolastici dei bambini sarà poi oggetto di un atto che la maggioranza metterà al voto in Consiglio municipale.

Garbatella, ladri entrano nell’asilo nido e ci defecano dentro. Succede presso la struttura ‘Il villaggio nel bosco’ in via Rocco da Cesinale. Una scena degradante quella che si sono trovati davanti gli agenti della polizia locale intervenuti giovedì mattina in un asilo nido alla Garbatella, dove nella notte ha fatto irruzione una banda di ladri. Il furto messo a segno all’asilo nido Il Villaggio nel Bosco in via Rocca da Cesinale. Gli inservienti si sono accorti dell’apertura della scuola la mattina del 10 febbraio. Sono poi stati i caschi bianchi del VIII gruppo Tintoretto ad intervenire dopo la segnalazione di furto e danneggiamento arrivato alla centrale operativa del comando dei vigili. I ladri siano riusciti a penetrare nell’asilo dopo aver forzato una porta dell’istituto. Una volta dentro, hanno danneggiato in vari modi le suppellettili della scuola e non solo, lasciando anche escrementi in alcune parti del plesso. Forzati e rovistati gli armadietti del personale scolastico. Risultano essere stati rubati un apparato mobile per la verifica del green pass, una macchinetta del caffè, mascherine ffp2 e materiale didattico, ma sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire se sia stato rubato altro. Un fenomeno diffuso quello dei ladri-vandali nei nidi, che nel tempo ha colpito più strutture sul territorio, tanto da allertare lo stesso municipio VIII. “Abbiamo posto la questione al tavolo per l’ordine e la sicurezza pubblica – spiega a RomaToday il presidente Amedeo Ciaccheri – sono stati attenzionati Prefetto e forze dell’ordine”. Polizia e carabinieri hanno assicurato più controlli.  Una presenza capillare di pattuglie, anche di notte, potrebbe, oltre a cogliere sul fatto ladri e vandali potrebbe avere un effetto dissuasivo. O almeno questa è la speranza. Non si parla al momento di nuove telecamere di videosorveglianza. La competenza in questo caso, lo ricordiamo, è del dipartimento capitolino Lavori pubblici. Allo studio del municipio invece l’installazione di nuovi sistemi di allarme. La sicurezza negli spazi scolastici dei bambini sarà poi oggetto di un atto che la maggioranza metterà al voto in Consiglio municipale.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli