CINA: USA FERMINO LA PRESSIONE SU SOCIETÀ CINESI

Gli Stati Uniti farebbero meglio a non politicizzare le relazioni economiche e commerciali internazionali e “fermare immediatamente” la loro “irragionevole pressione” sulle società cinesi: è questa la volontà emersa dal discorso odierno del portavoce del ministero del Commercio cinese Gao Feng.

“La parte statunitense dovrebbe immediatamente fermare le pressioni irragionevoli sulle società cinesi, fermare immediatamente la pratica sbagliata di politicizzare le questioni economiche e commerciali e creare un ambiente di mercato equo e stabile per le aziende di tutto il mondo, comprese le società cinesi”, ha affermato il portavoce.

Il funzionario ha anche sostenuto che gli Stati Uniti continuano a cancellare le attività delle società di telecomunicazioni cinesi ingiustificatamente, sottolineando che la Cina adotterà le misure necessarie per difendere oltremodo i diritti e gli interessi legittimi delle società cinesi.

Inoltre, il portavoce del ministero di Pechino ha confermato che la Cina non rinuncerà a svolgere la normale cooperazione economica e commerciale con Russia e Ucraina.

Gli Stati Uniti farebbero meglio a non politicizzare le relazioni economiche e commerciali internazionali e “fermare immediatamente” la loro “irragionevole pressione” sulle società cinesi: è questa la volontà emersa dal discorso odierno del portavoce del ministero del Commercio cinese Gao Feng.

“La parte statunitense dovrebbe immediatamente fermare le pressioni irragionevoli sulle società cinesi, fermare immediatamente la pratica sbagliata di politicizzare le questioni economiche e commerciali e creare un ambiente di mercato equo e stabile per le aziende di tutto il mondo, comprese le società cinesi”, ha affermato il portavoce.

Il funzionario ha anche sostenuto che gli Stati Uniti continuano a cancellare le attività delle società di telecomunicazioni cinesi ingiustificatamente, sottolineando che la Cina adotterà le misure necessarie per difendere oltremodo i diritti e gli interessi legittimi delle società cinesi.

Inoltre, il portavoce del ministero di Pechino ha confermato che la Cina non rinuncerà a svolgere la normale cooperazione economica e commerciale con Russia e Ucraina.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli