Contro il tumore al seno e la violenza di genere. Donne per le donne che non smettono di lottare

È stato l’Auditorium Testori, prestigiosa location nel cuore di Milano, a ospitare l’ottava edizione dell’evento: “Women for Women against Violence – Camomilla Award”, kermesse che promuove il contrasto alla violenza di genere e la prevenzione sul tumore al seno che è stata presentata da Malika Ayane e Beppe Convertini, per la regia di Antonio Centomani. Un evento di riflessione e informazione che ha attirato presenze illustri provenienti da tutto il Paese, dalla politica allo spettacolo. Spesso si parla di chi muore e non ce la fa, Women for Women ha invece voluto parlare di vita e dare voce a chi è sopravvissuto e non smette mai di combattere.
Le luci dei riflettori si sono accese poi per ascoltare le testimonianze di Nicolò Maja, affidata a Marco Bocci, e che ha ricevuto il Camomilla Award, una scultura realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, dal Presidente del Senato, Ignazio La Russa che ha dichiarato: “quando gli eventi avvengono all’improvviso, senza una ragione, nella notte, all’interno di una famiglia, non c’è legge, non c’è strumento dello Stato che possa impedirli. Tuttavia, per evitare che ci siano in futuro altre vittime come Nicolò bisogna agire sulla prevenzione”.
A seguire un toccante monologo di Carolina Marconi sul suo “dopo il cancro” e sul problema dell’oblio oncologico, Marta Sunomi Marangoni, attrice, cantante e regista, ha recitato “Il Palco di Cristallo” un ironico monologo, Antonietta Tuccillo, una combattente stilista ha affidato la sua storia “La mia seconda vita”, all’attrice Antonella Salvucci, premiata dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.
Hanno ricevuto il “Camomilla Award” inoltre l’inviata di Striscia la Notizia, Rajae Bezzaz, Alessio Boni, Rosalinda Celentano, Lapo Elkann, l’agente Jacopo Saracino della Polizia di Stato, l’attrice Sarah Maestri, commissario Fondazione Cariplo e testimonial di “Onco Hair”, il Direttore Videonews, Siria Magri, il Generale Andrea Taurelli, il Professor. Paolo Veronesi, Giusy Versace & Francesca Carollo, affiancate dalla testimonial dell’associazione Wall of Dolls, Pinky (Parvinder Aoulakh).
Sono stati premiati, inoltre, Jolanda Renga, Brian Signorini e Giulia Latini.
La realizzazione dell’evento è stata possibile grazie al sostegno di main sponsor. Tra i charity partner c’era anche Tisanoreica di Gianluca Mech.
I premi sono stati realizzati dal Maestro orafo Michele Affidato.
È stato l’Auditorium Testori, prestigiosa location nel cuore di Milano, a ospitare l’ottava edizione dell’evento: “Women for Women against Violence – Camomilla Award”, kermesse che promuove il contrasto alla violenza di genere e la prevenzione sul tumore al seno che è stata presentata da Malika Ayane e Beppe Convertini, per la regia di Antonio Centomani. Un evento di riflessione e informazione che ha attirato presenze illustri provenienti da tutto il Paese, dalla politica allo spettacolo. Spesso si parla di chi muore e non ce la fa, Women for Women ha invece voluto parlare di vita e dare voce a chi è sopravvissuto e non smette mai di combattere.
Le luci dei riflettori si sono accese poi per ascoltare le testimonianze di Nicolò Maja, affidata a Marco Bocci, e che ha ricevuto il Camomilla Award, una scultura realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, dal Presidente del Senato, Ignazio La Russa che ha dichiarato: “quando gli eventi avvengono all’improvviso, senza una ragione, nella notte, all’interno di una famiglia, non c’è legge, non c’è strumento dello Stato che possa impedirli. Tuttavia, per evitare che ci siano in futuro altre vittime come Nicolò bisogna agire sulla prevenzione”.
A seguire un toccante monologo di Carolina Marconi sul suo “dopo il cancro” e sul problema dell’oblio oncologico, Marta Sunomi Marangoni, attrice, cantante e regista, ha recitato “Il Palco di Cristallo” un ironico monologo, Antonietta Tuccillo, una combattente stilista ha affidato la sua storia “La mia seconda vita”, all’attrice Antonella Salvucci, premiata dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.
Hanno ricevuto il “Camomilla Award” inoltre l’inviata di Striscia la Notizia, Rajae Bezzaz, Alessio Boni, Rosalinda Celentano, Lapo Elkann, l’agente Jacopo Saracino della Polizia di Stato, l’attrice Sarah Maestri, commissario Fondazione Cariplo e testimonial di “Onco Hair”, il Direttore Videonews, Siria Magri, il Generale Andrea Taurelli, il Professor. Paolo Veronesi, Giusy Versace & Francesca Carollo, affiancate dalla testimonial dell’associazione Wall of Dolls, Pinky (Parvinder Aoulakh).
Sono stati premiati, inoltre, Jolanda Renga, Brian Signorini e Giulia Latini.
La realizzazione dell’evento è stata possibile grazie al sostegno di main sponsor. Tra i charity partner c’era anche Tisanoreica di Gianluca Mech.
I premi sono stati realizzati dal Maestro orafo Michele Affidato.
Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli