Covid, Ricciardi annuncia: “Entro Luglio quarta dose agli over 60”

Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e ordinario di Igiene all’università Cattolica, a ‘Buongiorno’ programma di Sky Tg24, interpellato sull’attuale condizione pandemica in cui versa il nostro paese, si è espresso in relazione all’aumento dei contagi, delle ipotetiche misure restrittive e dei vaccini. Polemico riguardo alla riduzione delle misure di prevenzione Covid-19, Ricciardi ha affermato:
“Siamo in un’ondata pandemica molto forte. Si poteva evitare non rimuovendo tutte le misure di sicurezza: tutti i paesi, non solo l’Italia, viceversa, hanno sottovalutato la situazione e, di fatto, rinunciato a combattere il virus, e il virus poi ti castiga”. In relazione poi alla necessità di immunizzare le persone fragili, il Professore, consapevole che i vaccini aggiornati si affacceranno sul mercato soltanto in autunno, ha ribadito la necessità di inoculare la quarta dose a tutti gli over 60 entro luglio: “Sarà una decisione che il ministero della Salute deve prendere risolutamente entro luglio. La campagna vaccinale deve riprendere in questo momento per i fragili, e cioè verso coloro che per età (over 60), per esposizione ad altre patologie possono esser particolarmente minacciati da questa ulteriore variante, nonché infine per il personale sanitario “. E soffermandosi proprio sulle persone fragili, non protette, mette in guardia sottolineando come: “Solo 1 su 5, meno del 20%, ha fatto la quarta dose. E questo è un problema per loro dal momento per anziani e per soggetti fragili la vaccinazione è sicuramente un salva-vita. Già ora abbiamo circa 100 morti al giorno, non siamo scesi mai al di sotto dei 60-70. Rischiamo di avere in autunno una situazione complessa da affrontare sotto il profilo sanitario con numeri, per contagi e tasso di mortalità, decisamente e drammaticamente più alti di quelli attuali”.

Mariangela Marchioni

Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e ordinario di Igiene all’università Cattolica, a ‘Buongiorno’ programma di Sky Tg24, interpellato sull’attuale condizione pandemica in cui versa il nostro paese, si è espresso in relazione all’aumento dei contagi, delle ipotetiche misure restrittive e dei vaccini. Polemico riguardo alla riduzione delle misure di prevenzione Covid-19, Ricciardi ha affermato:
“Siamo in un’ondata pandemica molto forte. Si poteva evitare non rimuovendo tutte le misure di sicurezza: tutti i paesi, non solo l’Italia, viceversa, hanno sottovalutato la situazione e, di fatto, rinunciato a combattere il virus, e il virus poi ti castiga”. In relazione poi alla necessità di immunizzare le persone fragili, il Professore, consapevole che i vaccini aggiornati si affacceranno sul mercato soltanto in autunno, ha ribadito la necessità di inoculare la quarta dose a tutti gli over 60 entro luglio: “Sarà una decisione che il ministero della Salute deve prendere risolutamente entro luglio. La campagna vaccinale deve riprendere in questo momento per i fragili, e cioè verso coloro che per età (over 60), per esposizione ad altre patologie possono esser particolarmente minacciati da questa ulteriore variante, nonché infine per il personale sanitario “. E soffermandosi proprio sulle persone fragili, non protette, mette in guardia sottolineando come: “Solo 1 su 5, meno del 20%, ha fatto la quarta dose. E questo è un problema per loro dal momento per anziani e per soggetti fragili la vaccinazione è sicuramente un salva-vita. Già ora abbiamo circa 100 morti al giorno, non siamo scesi mai al di sotto dei 60-70. Rischiamo di avere in autunno una situazione complessa da affrontare sotto il profilo sanitario con numeri, per contagi e tasso di mortalità, decisamente e drammaticamente più alti di quelli attuali”.

Mariangela Marchioni

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli