Crisi demografica, De Palo: problema da non sottovalutare, serve intervento governo

In merio ai dati e alle analisi ISTAT relativa alla crisi demografica, è intervenuto il Presidente della Fondazione per la natalità e Presidente Nazionale del Forum Famiglie,  Gigi De Palo affermando: “A pochi giorni dal voto, non possiamo limitarci a commentare le ennesime, catastrofiche, proiezioni demografiche dell’ISTAT che riguardano il nostro Paese. Oggi, adesso, non dopo le elezioni, è necessario che tutti i leader politici dicano chiaramente qual è la soluzione al problema più grande dell’Italia, quello demografico. Che cosa si vuole fare per fronteggiare questa catastrofe silenziosa? Quali soluzioni vengono proposte per la nuova e più urgente questione sociale? Tra qualche anno crolleranno le pensioni, il welfare, il PIL, il sistema sanitario nazionale, eppure nel dibattito di queste settimane la natalità è stata solo accennata e, per giunta, solo da alcuni partiti”.

De Palo ha poi terminato: “Le famiglie italiane hanno bisogno di sapere adesso, al di là di quello che già c’è scritto nei programmi, quali soluzioni la politica deciderà di mettere in campo. Mentre in campagna ci si perde in discussioni di lana caprina, il Paese sta morendo e l’unica cosa che riusciamo a fare è commentare i dati di questa catastrofe. Non è più il tempo di scherzare o di sottovalutare il problema”.

In merio ai dati e alle analisi ISTAT relativa alla crisi demografica, è intervenuto il Presidente della Fondazione per la natalità e Presidente Nazionale del Forum Famiglie,  Gigi De Palo affermando: “A pochi giorni dal voto, non possiamo limitarci a commentare le ennesime, catastrofiche, proiezioni demografiche dell’ISTAT che riguardano il nostro Paese. Oggi, adesso, non dopo le elezioni, è necessario che tutti i leader politici dicano chiaramente qual è la soluzione al problema più grande dell’Italia, quello demografico. Che cosa si vuole fare per fronteggiare questa catastrofe silenziosa? Quali soluzioni vengono proposte per la nuova e più urgente questione sociale? Tra qualche anno crolleranno le pensioni, il welfare, il PIL, il sistema sanitario nazionale, eppure nel dibattito di queste settimane la natalità è stata solo accennata e, per giunta, solo da alcuni partiti”.

De Palo ha poi terminato: “Le famiglie italiane hanno bisogno di sapere adesso, al di là di quello che già c’è scritto nei programmi, quali soluzioni la politica deciderà di mettere in campo. Mentre in campagna ci si perde in discussioni di lana caprina, il Paese sta morendo e l’unica cosa che riusciamo a fare è commentare i dati di questa catastrofe. Non è più il tempo di scherzare o di sottovalutare il problema”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli