Dl Concorrenza, Iannone: Fratelli d’ Italia contraria al provedidmento

 

Antonio Iannone, senatore di Fratelli d’Italia, ha quest’oggi dichiarato in aula che: “Fratelli d’Italia vota no ad un provvedimento che è uno spezzatino istituzionale, approvato in parte al Senato e in parte alla Camera. Per noi la difesa del lavoro italiano rappresenta una scelta che non ammette compromessi, siamo contro la proletarizzazione delle libere professioni e siamo totalmente schierati a fianco dei nostri balneari che rappresentano una eccellenza della nostra Nazione. Difenderemo le 30mila imprese dei balneari anche nella prossima legislatura perché non è accettabile vedere che venga loro espropriato il proprio lavoro e nella prossima legislatura porremo rimedio alle storture create in questo decreto concorrenza”.

 

Antonio Iannone, senatore di Fratelli d’Italia, ha quest’oggi dichiarato in aula che: “Fratelli d’Italia vota no ad un provvedimento che è uno spezzatino istituzionale, approvato in parte al Senato e in parte alla Camera. Per noi la difesa del lavoro italiano rappresenta una scelta che non ammette compromessi, siamo contro la proletarizzazione delle libere professioni e siamo totalmente schierati a fianco dei nostri balneari che rappresentano una eccellenza della nostra Nazione. Difenderemo le 30mila imprese dei balneari anche nella prossima legislatura perché non è accettabile vedere che venga loro espropriato il proprio lavoro e nella prossima legislatura porremo rimedio alle storture create in questo decreto concorrenza”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli