DRAGHI A ITALIANI IN ALGERIA: IL GOVERNO PROTEGGE VOSTRI INTERESSI

È intervenuto oggi il presidente del Consiglio Mario Draghi all’ambasciata italiana ad Algeri alla comunità italiana in Algeria, affermando: “Questa è una comunità di persone che hanno affrontato un ambiente nuovo, con una grande capacità di investire sul rischio, siete bravi individualmente e collettivamente diventate comunità. Il compito del governo è farvi sentire importanti come comunità e imprenditori. I vostri interessi sono interesse dell’Italia, compito del governo proteggerli. Vogliamo farvi sentire che non siete soli: dietro di voi c’è il governo, ci sono i ministri, ci sono io. Non so se cambia le vostre vite ma può esservi di aiuto”.

Il premier ha proseguito: “Avete deciso di investire in un altro Paese, l’Italia lo fa da 130-140 anni. C’è una genuina ammirazione da parte del governo italiano per quel che avete fatto e un sincero ringraziamento per quello che fate. E la promessa che il governo è con voi, sapete che i vostri interessi sono tutelati, dovete contare su noi. Oggi abbiamo firmato accordi importanti che segnano il riaccendersi di un rapporto che è sempre stato buono e ha resistito anche ai problemi, ma l’incontro di oggi è il prodotto di una potente convergenza di interessi tra l’Algeria e l’Italia. Si nota anche il fatto che c’è gioia nel far questo, qualcosa che si stava aspettando da tempo. E questo penso che dipenda anche da voi”.

“Nei prossimi mesi vogliamo rafforzare i rapporti a tutti i livelli con il Paese. Abbiamo parlato di investimenti in tanti settori, dall’agroalimentare alle rinnovabili, al marittimo, per la costruzione di navi da pesca di alto mare. C’è un atteggiamento aperto a una varietà di collaborazioni. Non c’è stato il minimo accenno a una chiusura.
Queste prospettive troveranno una prima realizzazione nel vertice intergovernativo che si terrà qui il 18 e 19 luglio e la vostra partecipazione è fondamentale. Abbiamo discusso la possibilità di fare un business forum e un evento in particolare rivolto alle Pmi”, ha concluso Mario Draghi.

È intervenuto oggi il presidente del Consiglio Mario Draghi all’ambasciata italiana ad Algeri alla comunità italiana in Algeria, affermando: “Questa è una comunità di persone che hanno affrontato un ambiente nuovo, con una grande capacità di investire sul rischio, siete bravi individualmente e collettivamente diventate comunità. Il compito del governo è farvi sentire importanti come comunità e imprenditori. I vostri interessi sono interesse dell’Italia, compito del governo proteggerli. Vogliamo farvi sentire che non siete soli: dietro di voi c’è il governo, ci sono i ministri, ci sono io. Non so se cambia le vostre vite ma può esservi di aiuto”.

Il premier ha proseguito: “Avete deciso di investire in un altro Paese, l’Italia lo fa da 130-140 anni. C’è una genuina ammirazione da parte del governo italiano per quel che avete fatto e un sincero ringraziamento per quello che fate. E la promessa che il governo è con voi, sapete che i vostri interessi sono tutelati, dovete contare su noi. Oggi abbiamo firmato accordi importanti che segnano il riaccendersi di un rapporto che è sempre stato buono e ha resistito anche ai problemi, ma l’incontro di oggi è il prodotto di una potente convergenza di interessi tra l’Algeria e l’Italia. Si nota anche il fatto che c’è gioia nel far questo, qualcosa che si stava aspettando da tempo. E questo penso che dipenda anche da voi”.

“Nei prossimi mesi vogliamo rafforzare i rapporti a tutti i livelli con il Paese. Abbiamo parlato di investimenti in tanti settori, dall’agroalimentare alle rinnovabili, al marittimo, per la costruzione di navi da pesca di alto mare. C’è un atteggiamento aperto a una varietà di collaborazioni. Non c’è stato il minimo accenno a una chiusura.
Queste prospettive troveranno una prima realizzazione nel vertice intergovernativo che si terrà qui il 18 e 19 luglio e la vostra partecipazione è fondamentale. Abbiamo discusso la possibilità di fare un business forum e un evento in particolare rivolto alle Pmi”, ha concluso Mario Draghi.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli