DRAGHI: FAVOREVOLE ADESIONE UCRAINA A UE

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, parlando con i giornalisti all’uscita dal suo incontro con la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, a Bruxelles si è espresso in merito alla
richiesta di Kiev di entrare nell’Ue: “noi sosteniamo l’appartenenza dell’Ucraina alla famiglia europea, siamo molto aperti su questo. Il processo però è lungo”.

Draghi ha poi concluso il suo intervento parlando delle tempistiche relative alla richiesta ucraina: “È un processo lungo: l’entrata nell’Unione europea è sempre preceduta da una ristrutturazione, da profonde riforme strutturali. Però in ogni caso noi lo sosteniamo, non c’è nessuna prevenzione, nessuna obiezione di principio”.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, parlando con i giornalisti all’uscita dal suo incontro con la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, a Bruxelles si è espresso in merito alla
richiesta di Kiev di entrare nell’Ue: “noi sosteniamo l’appartenenza dell’Ucraina alla famiglia europea, siamo molto aperti su questo. Il processo però è lungo”.

Draghi ha poi concluso il suo intervento parlando delle tempistiche relative alla richiesta ucraina: “È un processo lungo: l’entrata nell’Unione europea è sempre preceduta da una ristrutturazione, da profonde riforme strutturali. Però in ogni caso noi lo sosteniamo, non c’è nessuna prevenzione, nessuna obiezione di principio”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli