Economia sociale, Castelli: il via a Conto satellite è un passo importante

In occasione dell’ evento “Un Conto Satellite per l`Economia sociale in Italia” organizzato dal Cnel, il Vice Ministro dell`Economia e delle Finanze, Laura Castelli ha dichiarato:  “Dare il via ufficialmente al Conto Satellite rappresenta un passo importante, fondamentale, che fa parte di un percorso a cui abbiamo creduto moltissimo. Siamo i primi in Europa a dotarci del Conto Satellite, anticipando i tempi auspicati dall`Action Plan for the Social Economy della Commissione Europea. Ne ho parlato a più riprese con il Commissario Schmit, puntiamo a fare dell`Italia un modello per gli altri Paesi. Questo percorso deve andare avanti, nel passaggio di consegne che trasferiremo al nuovo Governo c`è una dossier corposo dedicato proprio all`Economia Sociale, perché ritengo che non si debbano fare passi indietro, anche rispetto alla delega che, con il Governo Draghi, è stata esplicitata ed incardinata al Ministero dell`Economia e delle Finanze”.

Castelli ha poi concluso: “Tra qualche giorno, con il giuramento del nuovo Esecutivo, tolgo la giacca da Vice Ministro ma non termina certo il mio impegno per la piena attuazione dell`Action Plan in Italie e non è detto che non nasca anche una Fondazione per l`Economia sociale”.

In occasione dell’ evento “Un Conto Satellite per l`Economia sociale in Italia” organizzato dal Cnel, il Vice Ministro dell`Economia e delle Finanze, Laura Castelli ha dichiarato:  “Dare il via ufficialmente al Conto Satellite rappresenta un passo importante, fondamentale, che fa parte di un percorso a cui abbiamo creduto moltissimo. Siamo i primi in Europa a dotarci del Conto Satellite, anticipando i tempi auspicati dall`Action Plan for the Social Economy della Commissione Europea. Ne ho parlato a più riprese con il Commissario Schmit, puntiamo a fare dell`Italia un modello per gli altri Paesi. Questo percorso deve andare avanti, nel passaggio di consegne che trasferiremo al nuovo Governo c`è una dossier corposo dedicato proprio all`Economia Sociale, perché ritengo che non si debbano fare passi indietro, anche rispetto alla delega che, con il Governo Draghi, è stata esplicitata ed incardinata al Ministero dell`Economia e delle Finanze”.

Castelli ha poi concluso: “Tra qualche giorno, con il giuramento del nuovo Esecutivo, tolgo la giacca da Vice Ministro ma non termina certo il mio impegno per la piena attuazione dell`Action Plan in Italie e non è detto che non nasca anche una Fondazione per l`Economia sociale”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli