Elezioni, Baldino (M5s): dobbiamo ascoltare i giovani

La capogruppo M5s in commissione Affari Costituzionali e coordinatrice del comitato per le politiche
giovanili M5s, Vittoria Baldino, ha quest’oggi dichiarato: "I giovani vanno ascoltati perché è dalle loro
esigenze e dalle loro necessità che occorre ripartire.
Propositi come quelli di Giorgia Meloni che in un documento dal titolo 'appunti per un programma
conservatore', presentato ad aprile, parla di un sistema informatico di controllo per i giovani che dopo
aver terminato scuola o università al primo rifiuto di un'offerta di lavoro perderebbero ogni sostegno
venendo addirittura sanzionati è un'idea fuori dal mondo, soprattutto per tanti ragazzi che stanno
pagando il prezzo più alto di una crisi che pregiudica il loro futuro e quindi quello del nostro Paese".

La capogruppo M5s in commissione Affari Costituzionali e coordinatrice del comitato per le politiche
giovanili M5s, Vittoria Baldino, ha quest’oggi dichiarato: "I giovani vanno ascoltati perché è dalle loro
esigenze e dalle loro necessità che occorre ripartire.
Propositi come quelli di Giorgia Meloni che in un documento dal titolo 'appunti per un programma
conservatore', presentato ad aprile, parla di un sistema informatico di controllo per i giovani che dopo
aver terminato scuola o università al primo rifiuto di un'offerta di lavoro perderebbero ogni sostegno
venendo addirittura sanzionati è un'idea fuori dal mondo, soprattutto per tanti ragazzi che stanno
pagando il prezzo più alto di una crisi che pregiudica il loro futuro e quindi quello del nostro Paese".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli