Elezioni, Giacomoni (Fi): Letta uno dei protagonisti del Draghicidio

Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia e membro del coordinamento di presidenza del partito, ha
quest’oggi reso noto tramite un comunicato che: "Enrico Letta ieri ha posto la parola fine sulla genesi del
Draghicidio. Credo sia stato, ha detto, `un suicidio collettivo della politica italiana`. Ammettendo, così,
implicitamente di essere stato anche lui uno degli artefici del `misfatto`. Amen. Forse, ci daranno un
taglio con la falsa narrazione delle responsabilità altrui. È bene archiviare la vicenda e concentrarsi sulle
proposte. Gli elettori vogliono conoscere i programmi, le idee, le iniziative di ogni partito per governare
bene il Paese e per portare a termine i progetti che ci attendono nei prossimi mesi e che sono
fondamentali per risollevare le sorti della nostra economia. Basta con i retroscena è l`ora delle proposte.
Ed è questo che farà Forza Italia. Come ha detto il presidente Berlusconi, basta allarmismi; andare a
votare il 25 settembre non è affatto una tragedia, perché le elezioni non sono una patologia, sono
l`essenza della democrazia. Il centrodestra è pronto a raccogliere la sfida di guidare bene il Paese e Forza
Italia è pronta a guidare la coalizione, facendo emergere quella connotazione liberale, cristiana,
garantista ed europeista che l`ha reso una coalizione vincente".

Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia e membro del coordinamento di presidenza del partito, ha
quest’oggi reso noto tramite un comunicato che: "Enrico Letta ieri ha posto la parola fine sulla genesi del
Draghicidio. Credo sia stato, ha detto, `un suicidio collettivo della politica italiana`. Ammettendo, così,
implicitamente di essere stato anche lui uno degli artefici del `misfatto`. Amen. Forse, ci daranno un
taglio con la falsa narrazione delle responsabilità altrui. È bene archiviare la vicenda e concentrarsi sulle
proposte. Gli elettori vogliono conoscere i programmi, le idee, le iniziative di ogni partito per governare
bene il Paese e per portare a termine i progetti che ci attendono nei prossimi mesi e che sono
fondamentali per risollevare le sorti della nostra economia. Basta con i retroscena è l`ora delle proposte.
Ed è questo che farà Forza Italia. Come ha detto il presidente Berlusconi, basta allarmismi; andare a
votare il 25 settembre non è affatto una tragedia, perché le elezioni non sono una patologia, sono
l`essenza della democrazia. Il centrodestra è pronto a raccogliere la sfida di guidare bene il Paese e Forza
Italia è pronta a guidare la coalizione, facendo emergere quella connotazione liberale, cristiana,
garantista ed europeista che l`ha reso una coalizione vincente".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli