ENERGIA, ZUCCONI (FDI): OTTIMO L’OPERATO COPASIR

 “Continua l`ottimo operato del Comitato parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, sotto la presidenza di Adolfo Urso, il quale ha approvato stamattina una nuova relazione sulle conseguenze del conflitto tra Russia e Ucraina nell`ambito della sicurezza energetica. Analizzando le criticità derivanti dall`attuale crisi internazionale, il documento citato evidenzia ancora una volta la necessità per la nostra Nazione di effettuare un cambio di passo in ambito energetico, di mettere in campo una reale politica energetica nazionale che abbia tra gli obiettivi la diversificazione negli approvvigionamenti per un affrancamento dal gas russo e che faccia assumere all`Italia un ruolo da protagonista come Hub mediterraneo in particolar modo nel gas, quale energia ponte nel processo di transizione ecologica”. Così oggi il capogruppo FdI in commissione Attività produttive, commercio e turismo Riccardo Zucconi.

Il deputato di Fratelli d’ Italia ha aggiunto: “Le segnalazioni e gli spunti del Copasir sono state per noi di grande impulso e sono state già tradotte in atti parlamentari. Ho provveduto da tempo, infatti, a depositare una proposta di legge in difesa della strategicità delle concessioni idroelettriche che devono rimanere in mani italiane e una risoluzione, già in discussione presso le commissioni competenti, che impegna il Governo a realizzare il gasdotto EastMed che ci permetterebbe di far arrivare il gas dai bacini di Israele in una logica di affrancamento dal gas russo.”

 “Continua l`ottimo operato del Comitato parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, sotto la presidenza di Adolfo Urso, il quale ha approvato stamattina una nuova relazione sulle conseguenze del conflitto tra Russia e Ucraina nell`ambito della sicurezza energetica. Analizzando le criticità derivanti dall`attuale crisi internazionale, il documento citato evidenzia ancora una volta la necessità per la nostra Nazione di effettuare un cambio di passo in ambito energetico, di mettere in campo una reale politica energetica nazionale che abbia tra gli obiettivi la diversificazione negli approvvigionamenti per un affrancamento dal gas russo e che faccia assumere all`Italia un ruolo da protagonista come Hub mediterraneo in particolar modo nel gas, quale energia ponte nel processo di transizione ecologica”. Così oggi il capogruppo FdI in commissione Attività produttive, commercio e turismo Riccardo Zucconi.

Il deputato di Fratelli d’ Italia ha aggiunto: “Le segnalazioni e gli spunti del Copasir sono state per noi di grande impulso e sono state già tradotte in atti parlamentari. Ho provveduto da tempo, infatti, a depositare una proposta di legge in difesa della strategicità delle concessioni idroelettriche che devono rimanere in mani italiane e una risoluzione, già in discussione presso le commissioni competenti, che impegna il Governo a realizzare il gasdotto EastMed che ci permetterebbe di far arrivare il gas dai bacini di Israele in una logica di affrancamento dal gas russo.”

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli