“Eravamo quattro amici al pub: e ora giochiamo in Conference League!”

La favola del calcio di Gibilterra: la squadra nata nella birreria locale affronterà i preliminari della nuova edizione della competizione

A volte succede che le avventure nate davanti al bancone di un pub portino molto lontano. Come nel caso di un gruppo di amici che nel 2013, tra una birra e l’altra, hanno fondato una squadra di calcio. Poi, nella migliore tradizione delle favole, il team nato quasi per gioco ha raggiunto un risultato che a pensarci prima nessuno avrebbe neanche lontanamente ipotizzato.

I Bruno’s Magpies (questo il nome del team), dopo una stagione importante nella massima categoria del campionato di Gibilterra, hanno conquistato il diritto di partecipare alla prossima edizione della Conference league. Sarà il loro esordio in Europa.

Dunque quella degli amici del Bruno’s Bar & Restaurant, che si trova proprio di fronte al Victoria Stadium di Gibilterra, con un po’ di fortuna è diventato un sogno realizzato. E chissà che i fondatori del gruppo, magari festeggiando la qualificazione con una bella bevuta, non prendano l’abitudine a sognare qualcosa di solo apparentemente irrealizzabile. Come, perché no, il superamento di qualche turno di qualificazione della agognata competizione.

Il presidente dei Magpies, recatosi a Nyon per il sorteggio, ha dichiarato; “Sono estremamente fiero del nostro club, è una soddisfazione unica dopo tutti questi anni raggiungere un obiettivo del genere. Abbiamo una grande occasione per farci conoscere in Europa e far crescere ancora il nostro progetto. Alla fine – ha concluso sorridendo – il duro lavoro ha pagato”.

Il club dunque esordirà ai preliminari di Conference il 7 luglio, giocando in casa contro i nordirlandesi Crousaders Football club, per poi volare a Belfast una settimana dopo e disputare lì la gara di ritorno.

La favola del calcio di Gibilterra: la squadra nata nella birreria locale affronterà i preliminari della nuova edizione della competizione

A volte succede che le avventure nate davanti al bancone di un pub portino molto lontano. Come nel caso di un gruppo di amici che nel 2013, tra una birra e l’altra, hanno fondato una squadra di calcio. Poi, nella migliore tradizione delle favole, il team nato quasi per gioco ha raggiunto un risultato che a pensarci prima nessuno avrebbe neanche lontanamente ipotizzato.

I Bruno’s Magpies (questo il nome del team), dopo una stagione importante nella massima categoria del campionato di Gibilterra, hanno conquistato il diritto di partecipare alla prossima edizione della Conference league. Sarà il loro esordio in Europa.

Dunque quella degli amici del Bruno’s Bar & Restaurant, che si trova proprio di fronte al Victoria Stadium di Gibilterra, con un po’ di fortuna è diventato un sogno realizzato. E chissà che i fondatori del gruppo, magari festeggiando la qualificazione con una bella bevuta, non prendano l’abitudine a sognare qualcosa di solo apparentemente irrealizzabile. Come, perché no, il superamento di qualche turno di qualificazione della agognata competizione.

Il presidente dei Magpies, recatosi a Nyon per il sorteggio, ha dichiarato; “Sono estremamente fiero del nostro club, è una soddisfazione unica dopo tutti questi anni raggiungere un obiettivo del genere. Abbiamo una grande occasione per farci conoscere in Europa e far crescere ancora il nostro progetto. Alla fine – ha concluso sorridendo – il duro lavoro ha pagato”.

Il club dunque esordirà ai preliminari di Conference il 7 luglio, giocando in casa contro i nordirlandesi Crousaders Football club, per poi volare a Belfast una settimana dopo e disputare lì la gara di ritorno.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli