Fauci di nuovo positivo al Covid dopo avere assunto Paxlovid

Anthony Fauci è risultato di nuovo positivo al Covid dopo avere assunto il Paxlovid, il farmaco antivirale prodotto da Pfizer ed nella cura al Covid-19. Il consulente per l’epidemia del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, vaccinato e con due dosi booster, aveva contratto il virus a metà giugno dopo essere risultato positivo effettuato ad un test antigenico rapido. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Fauci si era curato per cinque giorni con il Paxlovid, terapia prescritta dai medici vista la non più giovane età, 81 anni, e al termine della somministrazione aveva ripetuto il test antigenico, risultando negativo per tre giorni di seguito.

Martedì scorso durante un evento al Foreign Policy’s Global Haelth Forum, il principale esperto di malattie infettive, ha dichiarato quanto segue: “Dopo avere terminato l’assunzione di Paxlovid, mi sono sottoposto al test antigenico risultando negativo per tre giorni di seguito. Al quarto, poi, per essere assolutamente certo della mia negatività, ho ripetuto nuovamente il test risultando di fatto positivo”. Fauci ha iniziato, successivamente, un secondo ciclo di Paxlovid e dopo avere avuto sintomi peggiori rispetto all’inizio, ora quasi al termine del secondo ciclo, presenta sintomi ma si sente meglio. Il fenomeno meglio noto come “Covid rebound” o “Paxlovid rebound” (effetto rimbalzo) si sarebbe manifestato in diversi pazienti e comporterebbe una ricomparsa dei sintomi al termine dell’assunzione dell’antivirale.

Mariangela Marchioni

Anthony Fauci è risultato di nuovo positivo al Covid dopo avere assunto il Paxlovid, il farmaco antivirale prodotto da Pfizer ed nella cura al Covid-19. Il consulente per l’epidemia del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, vaccinato e con due dosi booster, aveva contratto il virus a metà giugno dopo essere risultato positivo effettuato ad un test antigenico rapido. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Fauci si era curato per cinque giorni con il Paxlovid, terapia prescritta dai medici vista la non più giovane età, 81 anni, e al termine della somministrazione aveva ripetuto il test antigenico, risultando negativo per tre giorni di seguito.

Martedì scorso durante un evento al Foreign Policy’s Global Haelth Forum, il principale esperto di malattie infettive, ha dichiarato quanto segue: “Dopo avere terminato l’assunzione di Paxlovid, mi sono sottoposto al test antigenico risultando negativo per tre giorni di seguito. Al quarto, poi, per essere assolutamente certo della mia negatività, ho ripetuto nuovamente il test risultando di fatto positivo”. Fauci ha iniziato, successivamente, un secondo ciclo di Paxlovid e dopo avere avuto sintomi peggiori rispetto all’inizio, ora quasi al termine del secondo ciclo, presenta sintomi ma si sente meglio. Il fenomeno meglio noto come “Covid rebound” o “Paxlovid rebound” (effetto rimbalzo) si sarebbe manifestato in diversi pazienti e comporterebbe una ricomparsa dei sintomi al termine dell’assunzione dell’antivirale.

Mariangela Marchioni

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli