Fedriga: in scrittura un programma credibile

Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia ha dichiarato: "Dobbiamo presentare un
programma di Governo credibile, lo stiamo scrivendo. Il dibattito penso che debba essere anche
sull'approvvigionamento energetico, sulla siccità e come affrontarla, sui rapporti internazionali, sulla
questione lavoro, sono cose fondamentali per il Paese. E penso che su alcuni temi di interesse generale
per il Paese si possano trovare anche condivisioni tra destra e sinistra" a prescindere da chi governerà.
"Poi ci sono temi distintivi di valori penso all'immigrazione regolare o irregolare dove la sinistra
legittimamente propone un ingresso anche degli irregolari che sia assistito mentre noi pensiamo che
l'ingresso di irregolari non sia" un fatto degno "dei paesi democratici occidentali. Penso poi alla
valorizzazione della famiglia, e noi abbiamo fatto molto in Fvg, la sinistra invece legittimamente propone
un altro modello di società. Su questo ci confronteremo ma spero sempre con rispetto reciproco".

Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia ha dichiarato: "Dobbiamo presentare un
programma di Governo credibile, lo stiamo scrivendo. Il dibattito penso che debba essere anche
sull'approvvigionamento energetico, sulla siccità e come affrontarla, sui rapporti internazionali, sulla
questione lavoro, sono cose fondamentali per il Paese. E penso che su alcuni temi di interesse generale
per il Paese si possano trovare anche condivisioni tra destra e sinistra" a prescindere da chi governerà.
"Poi ci sono temi distintivi di valori penso all'immigrazione regolare o irregolare dove la sinistra
legittimamente propone un ingresso anche degli irregolari che sia assistito mentre noi pensiamo che
l'ingresso di irregolari non sia" un fatto degno "dei paesi democratici occidentali. Penso poi alla
valorizzazione della famiglia, e noi abbiamo fatto molto in Fvg, la sinistra invece legittimamente propone
un altro modello di società. Su questo ci confronteremo ma spero sempre con rispetto reciproco".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli