Foggia, Lamorgese: prosegue l’impegno contro l’aggressione criminale

A seguito della operazione nel comune di San Severo effettuata dalla Polizia di Stato e coordinata dalla locale Procura della Repubblica è intervenuta Luciana Lamorgese, ministro dell’ Interno, che ha dichiarato: “Prosegue l’impegno straordinario di magistratura e Forze di polizia nella provincia di Foggia per contrastare l’aggressione criminale. Complimenti a tutte le donne e agli uomini impegnati per il conseguimento di questo ulteriore risultato ottenuto nel territorio foggiano grazie a professionalità e capacità investigativa e operativa. Una chiara testimonianza dell’attento e quotidiano impegno delle Forze di polizia nella prevenzione e nel contrasto alle attività illecite di gruppi criminali in un mercato della droga estremamente pervasivo che alimenta le piazze di spaccio, esponendo a grave pericolo le nostre comunità ed in particolare i giovani”.

La titolare del Viminale ha poi concluso: “Con operazioni come quella di oggi, lo Stato offre, ancora una volta, una dimostrazione di fermezza e di determinazione contro le organizzazioni criminali che tentano di assumere il controllo del territorio, condizionandone la vita economica e sociale”.

A seguito della operazione nel comune di San Severo effettuata dalla Polizia di Stato e coordinata dalla locale Procura della Repubblica è intervenuta Luciana Lamorgese, ministro dell’ Interno, che ha dichiarato: “Prosegue l’impegno straordinario di magistratura e Forze di polizia nella provincia di Foggia per contrastare l’aggressione criminale. Complimenti a tutte le donne e agli uomini impegnati per il conseguimento di questo ulteriore risultato ottenuto nel territorio foggiano grazie a professionalità e capacità investigativa e operativa. Una chiara testimonianza dell’attento e quotidiano impegno delle Forze di polizia nella prevenzione e nel contrasto alle attività illecite di gruppi criminali in un mercato della droga estremamente pervasivo che alimenta le piazze di spaccio, esponendo a grave pericolo le nostre comunità ed in particolare i giovani”.

La titolare del Viminale ha poi concluso: “Con operazioni come quella di oggi, lo Stato offre, ancora una volta, una dimostrazione di fermezza e di determinazione contro le organizzazioni criminali che tentano di assumere il controllo del territorio, condizionandone la vita economica e sociale”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli