Formula 1, Gp Olanda: problemi al cambio per Max Verstappen

Non è sicuramente dei migliori l’ inizio del weekend di casa in quel di Zandvoort  per il campione del mondo Max Verstappen. Dopo soli 10 minuti dall’inizio delle Libere 1 il pilota della Red Bull si è dovuto fermare per un problema al cambio. C’è la possibilità che possa rischiare qualcosa in termini di penalità in caso di sostituzione della componente.
Alla fine della prima sessione di libere davanti a tutti c’è il pilota della Mercedes George Russell, in 1`12″455, oltre tre secondi e mezzo più lento della pole staccata l`anno scorso da Max Verstappen, nell`unico precedente su questa pista. Al secondo posto si trova il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, a 240 millesimi dal compagno di squadra. Terzo tempo per Carlos Sainz, a 390 millesimi. Con le redivive McLaren capaci di piazzarsi in coppia in mezzo tra i ferraristi: quarto Lando Norris (a 470 millesimi), quinto Daniel Ricciardo (a 0.622). Sesto Charles Leclerc, a 0.672.

Non è sicuramente dei migliori l’ inizio del weekend di casa in quel di Zandvoort  per il campione del mondo Max Verstappen. Dopo soli 10 minuti dall’inizio delle Libere 1 il pilota della Red Bull si è dovuto fermare per un problema al cambio. C’è la possibilità che possa rischiare qualcosa in termini di penalità in caso di sostituzione della componente.
Alla fine della prima sessione di libere davanti a tutti c’è il pilota della Mercedes George Russell, in 1`12″455, oltre tre secondi e mezzo più lento della pole staccata l`anno scorso da Max Verstappen, nell`unico precedente su questa pista. Al secondo posto si trova il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, a 240 millesimi dal compagno di squadra. Terzo tempo per Carlos Sainz, a 390 millesimi. Con le redivive McLaren capaci di piazzarsi in coppia in mezzo tra i ferraristi: quarto Lando Norris (a 470 millesimi), quinto Daniel Ricciardo (a 0.622). Sesto Charles Leclerc, a 0.672.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli