Forumla 1, Sainz: in Olanda  saremo competitivi

Alla vigilia delle prime prove del GP d`Olanda il ilota spagnolo della Ferrari, Carlos Sainz, ha dichiarato: “Penso che in Olanda saremo competitivi dovremmo tornare al livello visto prima della pausa estiva. Stiamo imparando tanto gara dopo gara, la macchina è forte e questo era l`obiettivo, tornare al vertice e lottare per le prime posizioni. Poi nel modo di correre si può fare meglio e crescere, ma l`atmosfera nel team è positiva e questo ci permetterà di migliorare e concretizzare più risultati, vittorie e magari lottare per il titolo”.

Il pilota del cavallino ha poi detto la sua sugli avversari della Red Bull: “La Red Bull ha alzato l`asticella ma noi non siamo così lontani, specie pensando a come abbiamo corso in Austria. In Francia ho passato Perez, non credo siano migliorati così tanto come lascerebbe intendere la gara di Spa, forse là avevano un pacchetto migliore per quella pista, ma in altro modo forse ci saremmo potuti avvicinare e comunque anche da questo weekend difficile possiamo imparare qualcosa. Però in tutte le gare siamo stati al massimo a un decimo da loro. Forse sono troppo ottimista, ma spero che non vedremo ancora un gap simile, magari sarò smentito, vediamo”.
Sainz infine ha detto la sua in merito alle buone ultime prestazioni della Mercedes: “Preoccupato? Non è la parola giusta. Spa non è stata una delle mie migliori gare in assoluto, è stata una delle migliori della stagione in Ferrari. Però non sono preoccupato dalla Mercedes, noi sappiamo di avere margine di miglioramento e sarei sorpreso se la Mercedes fosse più veloce di noi”.

Alla vigilia delle prime prove del GP d`Olanda il ilota spagnolo della Ferrari, Carlos Sainz, ha dichiarato: “Penso che in Olanda saremo competitivi dovremmo tornare al livello visto prima della pausa estiva. Stiamo imparando tanto gara dopo gara, la macchina è forte e questo era l`obiettivo, tornare al vertice e lottare per le prime posizioni. Poi nel modo di correre si può fare meglio e crescere, ma l`atmosfera nel team è positiva e questo ci permetterà di migliorare e concretizzare più risultati, vittorie e magari lottare per il titolo”.

Il pilota del cavallino ha poi detto la sua sugli avversari della Red Bull: “La Red Bull ha alzato l`asticella ma noi non siamo così lontani, specie pensando a come abbiamo corso in Austria. In Francia ho passato Perez, non credo siano migliorati così tanto come lascerebbe intendere la gara di Spa, forse là avevano un pacchetto migliore per quella pista, ma in altro modo forse ci saremmo potuti avvicinare e comunque anche da questo weekend difficile possiamo imparare qualcosa. Però in tutte le gare siamo stati al massimo a un decimo da loro. Forse sono troppo ottimista, ma spero che non vedremo ancora un gap simile, magari sarò smentito, vediamo”.
Sainz infine ha detto la sua in merito alle buone ultime prestazioni della Mercedes: “Preoccupato? Non è la parola giusta. Spa non è stata una delle mie migliori gare in assoluto, è stata una delle migliori della stagione in Ferrari. Però non sono preoccupato dalla Mercedes, noi sappiamo di avere margine di miglioramento e sarei sorpreso se la Mercedes fosse più veloce di noi”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli