Gas, Starace: necessario tetto volatilità indice Ttf del gas

“Bisogna mettere un tetto, seppur temporaneo, alla volatilità dell’indice Ttf del gas: uno strumento fondamentale per ricondurre alla normalità il prezzo del gas che oggi è assolutamente sconnesso dal suo effettivo valore. Mi auguro che in Europa si arrivi a definire questa misura, sostenuta in primis dal governo italiano, che rimedi a una situazione che è causa del blocco di ingenti quantitativi di liquidità da parte delle imprese energetiche per onorare gli impegni che hanno preso sulla Borsa del gas per coprire il rischio generato della volatilità”. Queste le parole all’Italian energy summit organizzato dal Sole 24 Ore del CEO di Enel Francesco Starace, che ha anche ipotizzato un intervento del governo per aiutare il sistema bancario nell’erogazione di liquidità alle imprese del settore energetico, alle prese con problemi di circolante, utilizzando ad esempio delle garanzie pubbliche: “In alcuni Paesi l’esecutivo è intervenuto, dovrebbero farlo tutti, anche il Governo italiano, per mettere tutti sullo stesso piano”.

“Bisogna mettere un tetto, seppur temporaneo, alla volatilità dell’indice Ttf del gas: uno strumento fondamentale per ricondurre alla normalità il prezzo del gas che oggi è assolutamente sconnesso dal suo effettivo valore. Mi auguro che in Europa si arrivi a definire questa misura, sostenuta in primis dal governo italiano, che rimedi a una situazione che è causa del blocco di ingenti quantitativi di liquidità da parte delle imprese energetiche per onorare gli impegni che hanno preso sulla Borsa del gas per coprire il rischio generato della volatilità”. Queste le parole all’Italian energy summit organizzato dal Sole 24 Ore del CEO di Enel Francesco Starace, che ha anche ipotizzato un intervento del governo per aiutare il sistema bancario nell’erogazione di liquidità alle imprese del settore energetico, alle prese con problemi di circolante, utilizzando ad esempio delle garanzie pubbliche: “In alcuni Paesi l’esecutivo è intervenuto, dovrebbero farlo tutti, anche il Governo italiano, per mettere tutti sullo stesso piano”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli