GENOVA, PAITA:  IV RAFFORZA COMPONENTE CIVICA BUCCI

La deputata di Italia Viva Raffaella Paita ha quest’oggi dichiarato: “Con la brillante vittoria di Mauro Avvenente e Davide Falteri, Italia Viva è riuscita a raggiungere il suo obiettivo di rafforzare la componente civica dell`alleanza di Marco Bucci. Grazie a due figure di grande valore come Mauro Avvenente, storico presidente di municipio del Ponente genovese, e Davide Falteri, imprenditore e rappresentante associativo nel settore della logistica, Iv ha rafforzato la componente civica dell`alleanza di Marco Bucci e quindi esaltato il suo ruolo di sindaco civico. La dimensione civica dell`alleanza ha trovato infatti la sua espressione nel ruolo di rappresentanza territoriale, nell’esperienza decennale ma anche nella vicinanza di Mauro Avvenente rispetto ai problemi del Ponente così come nelle capacità e qualità tecniche di Davide Falteri. La vittoria di Italia Viva è anche la conferma che c`è bisogno di riformismo, che l`area riformista può svolgere una funzione importante nel Paese con un programma molto semplice, ‘Sì anziché no’: sì ai termovalorizzatori, sì ai rigassificatori, sì all`autonomia energetica dalla Russia, sì alle infrastrutture, sì alla Gronda”.
Paita ha concluso: “Questo siamo noi, quello che abbiamo detto e fatto per Genova in questi anni e quello che ancora vogliamo fare per il suo futuro”.

La deputata di Italia Viva Raffaella Paita ha quest’oggi dichiarato: “Con la brillante vittoria di Mauro Avvenente e Davide Falteri, Italia Viva è riuscita a raggiungere il suo obiettivo di rafforzare la componente civica dell`alleanza di Marco Bucci. Grazie a due figure di grande valore come Mauro Avvenente, storico presidente di municipio del Ponente genovese, e Davide Falteri, imprenditore e rappresentante associativo nel settore della logistica, Iv ha rafforzato la componente civica dell`alleanza di Marco Bucci e quindi esaltato il suo ruolo di sindaco civico. La dimensione civica dell`alleanza ha trovato infatti la sua espressione nel ruolo di rappresentanza territoriale, nell’esperienza decennale ma anche nella vicinanza di Mauro Avvenente rispetto ai problemi del Ponente così come nelle capacità e qualità tecniche di Davide Falteri. La vittoria di Italia Viva è anche la conferma che c`è bisogno di riformismo, che l`area riformista può svolgere una funzione importante nel Paese con un programma molto semplice, ‘Sì anziché no’: sì ai termovalorizzatori, sì ai rigassificatori, sì all`autonomia energetica dalla Russia, sì alle infrastrutture, sì alla Gronda”.
Paita ha concluso: “Questo siamo noi, quello che abbiamo detto e fatto per Genova in questi anni e quello che ancora vogliamo fare per il suo futuro”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga