GIORNALISTI:GIANFRANCO GIULIANI NUOVO PRESIDENTE CASAGIT

Al via le richieste di rimborso on line

 

Dopo le elezioni tenutesi nello scorso mese di giugno si e’ tenuta il primo luglio l’assemblea nazionale di Casagit Salute che ha eletto il nuovo Consiglio di amministrazione della Società nazionale di Mutuo Soccorso, costituita dai giornalisti italiani. Il Cda si è poi immediatamente riunito eleggendo presidente Gianfranco Giuliani. Vicepresidente vicario è Gianfranco Summo, vicepresidente Grazia Maria Napoli, segretario del Cda Andrea Artizzu.

Il Consiglio di amministrazione si completa – in parità di rappresentanza di genere – con Laura Berti, Tiziana Bolognani, Claudio Cumani, Guido Filippi, Carlo Gariboldi, Stefania Tamburello, Carola Vai e Alessandra Costante come rappresentante della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Gianfranco Giuliani, 59 anni, caposervizio in Cronaca al quotidiano “La Prealpina” di Varese, ha ricoperto nel precedente mandato il ruolo di vicario con l’ex presidente Daniele Cerrato. Da segnalare, come novita’ importante, che per i soci iscritti ai piani sanitari Casagit (Profilo 1) e Salute Sicura, è possibile fin da ora inserire in completa autonomia le richieste di rimborso con i giustificativi delle spese sanitarie, direttamente dall’Area riservata, con una procedura online. La funzione è già attiva anche per i piani sanitari Salute Serena, Salute Attiva, Salute Giovane, W-IN e Salute Aziende. Prevista per accedere all’area riservata anche l’assistenza telefonica al numero 06 54883237. Le richieste online garantiranno l’avvio delle procedure di rimborso in tempo reale e risolveranno, per chi vorrà sperimentarle, il problema della gestione dei documenti cartacei. Sarà tuttavia sempre possibile ricorrere ai metodi tradizionali di trasmissione (invio postale e consegna nelle sedi delle consulte). Si tratta di una svolta nei rapporti tra Casagit Salute e i propri soci e assistiti, che ha richiesto la massima attenzione per la protezione e tutela dei dati personali abbinata all’elaborazione di un percorso semplice e intuitivo. Insomma, un passo nel presente, con lo sguardo al futuro, senza costringere nessuno a rinunciare ad abitudini consolidate. 

red/rf

 

Al via le richieste di rimborso on line

 

Dopo le elezioni tenutesi nello scorso mese di giugno si e’ tenuta il primo luglio l’assemblea nazionale di Casagit Salute che ha eletto il nuovo Consiglio di amministrazione della Società nazionale di Mutuo Soccorso, costituita dai giornalisti italiani. Il Cda si è poi immediatamente riunito eleggendo presidente Gianfranco Giuliani. Vicepresidente vicario è Gianfranco Summo, vicepresidente Grazia Maria Napoli, segretario del Cda Andrea Artizzu.

Il Consiglio di amministrazione si completa – in parità di rappresentanza di genere – con Laura Berti, Tiziana Bolognani, Claudio Cumani, Guido Filippi, Carlo Gariboldi, Stefania Tamburello, Carola Vai e Alessandra Costante come rappresentante della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Gianfranco Giuliani, 59 anni, caposervizio in Cronaca al quotidiano “La Prealpina” di Varese, ha ricoperto nel precedente mandato il ruolo di vicario con l’ex presidente Daniele Cerrato. Da segnalare, come novita’ importante, che per i soci iscritti ai piani sanitari Casagit (Profilo 1) e Salute Sicura, è possibile fin da ora inserire in completa autonomia le richieste di rimborso con i giustificativi delle spese sanitarie, direttamente dall’Area riservata, con una procedura online. La funzione è già attiva anche per i piani sanitari Salute Serena, Salute Attiva, Salute Giovane, W-IN e Salute Aziende. Prevista per accedere all’area riservata anche l’assistenza telefonica al numero 06 54883237. Le richieste online garantiranno l’avvio delle procedure di rimborso in tempo reale e risolveranno, per chi vorrà sperimentarle, il problema della gestione dei documenti cartacei. Sarà tuttavia sempre possibile ricorrere ai metodi tradizionali di trasmissione (invio postale e consegna nelle sedi delle consulte). Si tratta di una svolta nei rapporti tra Casagit Salute e i propri soci e assistiti, che ha richiesto la massima attenzione per la protezione e tutela dei dati personali abbinata all’elaborazione di un percorso semplice e intuitivo. Insomma, un passo nel presente, con lo sguardo al futuro, senza costringere nessuno a rinunciare ad abitudini consolidate. 

red/rf

 

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli