GIUSTIZIA, IV: ACCETTATO PAGAMENTO TELEMATICO CONTRIBUTO UNIFICATO AVVOCATI

“Registro con sollievo il pronunciamento del Ministero della Giustizia in merito alla questione del pagamento telematico del contributo unificato. Il ministero ha deciso che ‘gli uffici non sono tenuti a chiedere un nuovo pagamento del contributo unificato e delle anticipazioni forfettarie per quei pagamenti avvenuti tra l`8 marzo 2020 (data di entrata in vigore della normativa emergenziale) e il 24 febbraio 2022 (epoca di diffusione della circolare in oggetto)’. In questo modo chi ha provveduto al pagamento non telematico non corre il rischio di dover pagare una seconda volta. ‘Una scelta di buon senso che avvicina gli operatori della giustizia a chi la governa e l`amministra”. Queste le parole del deputato di Italia Viva Catello Vitiello in merito all’ interrogazione da lui presentata sul tema.

“Registro con sollievo il pronunciamento del Ministero della Giustizia in merito alla questione del pagamento telematico del contributo unificato. Il ministero ha deciso che ‘gli uffici non sono tenuti a chiedere un nuovo pagamento del contributo unificato e delle anticipazioni forfettarie per quei pagamenti avvenuti tra l`8 marzo 2020 (data di entrata in vigore della normativa emergenziale) e il 24 febbraio 2022 (epoca di diffusione della circolare in oggetto)’. In questo modo chi ha provveduto al pagamento non telematico non corre il rischio di dover pagare una seconda volta. ‘Una scelta di buon senso che avvicina gli operatori della giustizia a chi la governa e l`amministra”. Queste le parole del deputato di Italia Viva Catello Vitiello in merito all’ interrogazione da lui presentata sul tema.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga