Guterres (Onu): “Il nuovo anno sarà quello della guarigione”

Il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha lanciato un messaggio di speranza per il nuovo anno, augurandosi che il 2021 sia un anno di guarigione. “Così tanti cari si sono persi – e la pandemia infuria, creando nuove ondate di malattia e morte”, ha osservato nel videomessaggio sottolineando che la povertà, la disuguaglianza e la fame sono in aumento, mentre scompaiono posti di lavoro, alcuni settori lottano per sopravvivere e i debiti sono in aumento. Ma ci aspetta un nuovo anno, prosegue il segretario generale e se lavoriamo insieme in unità e solidarietà, i raggi di speranza possono arrivare in tutto il mondo: “persone che danno una mano ai vicini e agli stranieri; lavoratori in prima linea che danno il massimo; scienziati che sviluppano vaccini a tempo di record; e paesi che assumono nuovi impegni per prevenire la catastrofe climatica “. “Questa è la lezione di questo anno così difficile”, ha concluso, “sia il cambiamento climatico che la pandemia COVID-19 sono crisi che possono essere affrontate solo tutti insieme, come parte di una transizione verso un futuro inclusivo e sostenibile”.

Giorgia Biordi

Il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha lanciato un messaggio di speranza per il nuovo anno, augurandosi che il 2021 sia un anno di guarigione. “Così tanti cari si sono persi – e la pandemia infuria, creando nuove ondate di malattia e morte”, ha osservato nel videomessaggio sottolineando che la povertà, la disuguaglianza e la fame sono in aumento, mentre scompaiono posti di lavoro, alcuni settori lottano per sopravvivere e i debiti sono in aumento. Ma ci aspetta un nuovo anno, prosegue il segretario generale e se lavoriamo insieme in unità e solidarietà, i raggi di speranza possono arrivare in tutto il mondo: “persone che danno una mano ai vicini e agli stranieri; lavoratori in prima linea che danno il massimo; scienziati che sviluppano vaccini a tempo di record; e paesi che assumono nuovi impegni per prevenire la catastrofe climatica “. “Questa è la lezione di questo anno così difficile”, ha concluso, “sia il cambiamento climatico che la pandemia COVID-19 sono crisi che possono essere affrontate solo tutti insieme, come parte di una transizione verso un futuro inclusivo e sostenibile”.

Giorgia Biordi

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli