Hong Kong: indagini su funzionari pubblici

Hanno partecipato ad un compleanno con ospiti positivi al Covid

La leader di Hong Kong Carrie Lam ha ordinato un’indagine sul comportamento di 13 alti funzionari del governo che hanno partecipato alla festa di compleanno di un delegato alla legislatura cinese, dove due dei 170 ospiti sono risultati positivi al coronavirus. I funzionari, insieme a 19 membri del nuovo consiglio legislativo “per soli patrioti” di Hong Kong -che finora sono risultati tutti negativi – e gli altri ospiti sono stati inviati in una struttura di quarantena questa settimana mentre le autorità si affrettano a contenere l’emergere di un nuovo ondata di casi. La festa per il 53° compleanno di Witman Hung, delegato cittadino alla legislatura nazionale, si è svolta lunedì, prima dell’entrata in vigore di nuove restrizioni alla vita sociale ma dopo che la Lam ha fatto appello alla popolazione di Hong Kong per evitare grandi assembramenti. Una serie di tre mesi senza trasmissione all’interno della comunità si è conclusa il 31 dicembre, con la conferma della prima infezione locale della città con la variante Omicron a rapida diffusione. Da allora sono stati rilevati molti altri casi e centinaia dei loro contatti stretti sono stati mandati in quarantena. La Lam ha detto in una dichiarazione di ieri di aver ordinato indagini “dettagliate” “per verificare se la presenza di 13 funzionari al banchetto costituisca una violazione della disciplina”. “Ho istruito tutti i funzionari soggetti a quarantena che non dovrebbero continuare a svolgere i loro doveri e che sono tenuti a prendere le proprie ferie per la quarantena”.

Hanno partecipato ad un compleanno con ospiti positivi al Covid

La leader di Hong Kong Carrie Lam ha ordinato un’indagine sul comportamento di 13 alti funzionari del governo che hanno partecipato alla festa di compleanno di un delegato alla legislatura cinese, dove due dei 170 ospiti sono risultati positivi al coronavirus. I funzionari, insieme a 19 membri del nuovo consiglio legislativo “per soli patrioti” di Hong Kong -che finora sono risultati tutti negativi – e gli altri ospiti sono stati inviati in una struttura di quarantena questa settimana mentre le autorità si affrettano a contenere l’emergere di un nuovo ondata di casi. La festa per il 53° compleanno di Witman Hung, delegato cittadino alla legislatura nazionale, si è svolta lunedì, prima dell’entrata in vigore di nuove restrizioni alla vita sociale ma dopo che la Lam ha fatto appello alla popolazione di Hong Kong per evitare grandi assembramenti. Una serie di tre mesi senza trasmissione all’interno della comunità si è conclusa il 31 dicembre, con la conferma della prima infezione locale della città con la variante Omicron a rapida diffusione. Da allora sono stati rilevati molti altri casi e centinaia dei loro contatti stretti sono stati mandati in quarantena. La Lam ha detto in una dichiarazione di ieri di aver ordinato indagini “dettagliate” “per verificare se la presenza di 13 funzionari al banchetto costituisca una violazione della disciplina”. “Ho istruito tutti i funzionari soggetti a quarantena che non dovrebbero continuare a svolgere i loro doveri e che sono tenuti a prendere le proprie ferie per la quarantena”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli