HOT PARADE

Michele Santoro

Tutto avremmo pensato nella vita, tranne forse diventare juventini, ma nemmeno ritrovarsi a quarant’anni ad essere maledettamente d’accordo con Michele Santoro. Combatte come pochi nei talk con la solita foga e si becca le invettive dei guerrafondai da salotto. È l’unico o tra i pochissimi a dire basta alla fornitura sconsiderata,imperterrita e continua di armi al sig. Zelensky. Se pure le sinistre devono fare mille manifestazioni per la Pace ognuno con i propri distinguo…Bravo Michele

Gli attivisti di Ultima Generazione

I descamisados romani più amati dai pendolari della Capitale mettono in scena la solita farsa occupando la carreggiata di una viuzza come la Salaria facendo imbestialire tutti i santi del calendario. No carbone no gas no acciaio no niente ma rompere le palle a chi lavora sì vero? Ma non potete andare a Tor Di Valle o al Circo Massimo. La polizia sia più severa perché presto qualche schiaffone dagli automobilisti arriva.

Il tribunale de L’Aquila

I giudici con una sentenza che ha dell’incredibile, taglia del 30% la quota dei risarcimenti post terremoto del 2009 con la motivazione “che le persone non sono uscite subito dalle case”. Ora, la ingiustizia in italia è diventata endemica, siamo quasi abituati a tutto ma in aula noi, voi, alla lettura della sentenza ,cosa avremmo detto/fatto?

Il pensiero lo racchiuse Faber “fino a dire che un nano é una carogna di sicuro,
Perché ha il cuore troppo,
Troppo vicino al buco del culo.”

Michele Santoro

Tutto avremmo pensato nella vita, tranne forse diventare juventini, ma nemmeno ritrovarsi a quarant’anni ad essere maledettamente d’accordo con Michele Santoro. Combatte come pochi nei talk con la solita foga e si becca le invettive dei guerrafondai da salotto. È l’unico o tra i pochissimi a dire basta alla fornitura sconsiderata,imperterrita e continua di armi al sig. Zelensky. Se pure le sinistre devono fare mille manifestazioni per la Pace ognuno con i propri distinguo…Bravo Michele

Gli attivisti di Ultima Generazione

I descamisados romani più amati dai pendolari della Capitale mettono in scena la solita farsa occupando la carreggiata di una viuzza come la Salaria facendo imbestialire tutti i santi del calendario. No carbone no gas no acciaio no niente ma rompere le palle a chi lavora sì vero? Ma non potete andare a Tor Di Valle o al Circo Massimo. La polizia sia più severa perché presto qualche schiaffone dagli automobilisti arriva.

Il tribunale de L’Aquila

I giudici con una sentenza che ha dell’incredibile, taglia del 30% la quota dei risarcimenti post terremoto del 2009 con la motivazione “che le persone non sono uscite subito dalle case”. Ora, la ingiustizia in italia è diventata endemica, siamo quasi abituati a tutto ma in aula noi, voi, alla lettura della sentenza ,cosa avremmo detto/fatto?

Il pensiero lo racchiuse Faber “fino a dire che un nano é una carogna di sicuro,
Perché ha il cuore troppo,
Troppo vicino al buco del culo.”

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli