Il ministro dell’Istruzione Bianchi a Parigi per un pre-summit Onu

“Abbiamo preparato qui a Parigi, in un pre-summit, la grandissima riunione di New York, dove l’ Educazione diventa il punto centrale del nuovo sviluppo ma anche della nuova democrazia”. Sono le dichiarazioni del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenuto oggi nella capitale francese per l’evento nella sede Unesco. Un “pre-summit” in vista del Transforming Education Summit che si terrà a settembre a New York nella sede dell’Onu. Una grande riunione il cui obiettivo è l’individuazione di elementi condivisi volti a creare un nuovo percorso dell’istruzione al quale darà il via il
segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres.

Come riporta l’Ansa il ministro Bianchi ha sottolineato la missione dell’Educazione per “il nuovo sviluppo e la nuova democrazia”,
in un percorso che l’Italia condivide con la Namibia nel programma “action track 1- Inclusive, Equitable, Safe and Healthy Schools”. L’inquilino di viale Trastevere ha avuto anche incontri bilaterali, ed ha sottolineato quello con l’omologo ucraino Serhiy Schkarlet, al quale ha ricordato la posizione “chiara e nettissima” dell’ Italia a sostegno di Kiev. Nel corso del pre-summit, inoltre, “è stato chiesto all’ Italia di essere il leader di tutta la parte fondamentale su inclusione e accoglienza” nel campo dell’Educazione”.

“Abbiamo preparato qui a Parigi, in un pre-summit, la grandissima riunione di New York, dove l’ Educazione diventa il punto centrale del nuovo sviluppo ma anche della nuova democrazia”. Sono le dichiarazioni del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenuto oggi nella capitale francese per l’evento nella sede Unesco. Un “pre-summit” in vista del Transforming Education Summit che si terrà a settembre a New York nella sede dell’Onu. Una grande riunione il cui obiettivo è l’individuazione di elementi condivisi volti a creare un nuovo percorso dell’istruzione al quale darà il via il
segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres.

Come riporta l’Ansa il ministro Bianchi ha sottolineato la missione dell’Educazione per “il nuovo sviluppo e la nuova democrazia”,
in un percorso che l’Italia condivide con la Namibia nel programma “action track 1- Inclusive, Equitable, Safe and Healthy Schools”. L’inquilino di viale Trastevere ha avuto anche incontri bilaterali, ed ha sottolineato quello con l’omologo ucraino Serhiy Schkarlet, al quale ha ricordato la posizione “chiara e nettissima” dell’ Italia a sostegno di Kiev. Nel corso del pre-summit, inoltre, “è stato chiesto all’ Italia di essere il leader di tutta la parte fondamentale su inclusione e accoglienza” nel campo dell’Educazione”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli