La Cometa Neowise: una stella fra le stelle

Due immagini della Cometa Neowise ripresa dal Monte Terminillo nelle notti del 19 e del 24 luglio.

La Cometa, larga circa 3 miglia e distante dalla Terra 64 milioni di miglia, ha raggiunto lo scorso 22 luglio il punto più vicino al nostro pianeta, ha la luminosità di una stella di prima grandezza ed è ancora visibile ad occhio nudo sotto la costellazione dell’Orsa Maggiore, il Grande Carro.

Caratterizzata da due “code”, la principale, che si estende per milioni di km, costituita da polvere che riflette la luce del Sole, l’altra bluastra costituita da ioni.

Scoperta lo scorso mese di marzo dal telescopio dal quale ha preso il nome, Neowise, secondo gli esperti, sarà di nuovo visibile dalla Terra tra 6.683 anni. (foto Jacopo Esposito)

 

Due immagini della Cometa Neowise ripresa dal Monte Terminillo nelle notti del 19 e del 24 luglio.

La Cometa, larga circa 3 miglia e distante dalla Terra 64 milioni di miglia, ha raggiunto lo scorso 22 luglio il punto più vicino al nostro pianeta, ha la luminosità di una stella di prima grandezza ed è ancora visibile ad occhio nudo sotto la costellazione dell’Orsa Maggiore, il Grande Carro.

Caratterizzata da due “code”, la principale, che si estende per milioni di km, costituita da polvere che riflette la luce del Sole, l’altra bluastra costituita da ioni.

Scoperta lo scorso mese di marzo dal telescopio dal quale ha preso il nome, Neowise, secondo gli esperti, sarà di nuovo visibile dalla Terra tra 6.683 anni. (foto Jacopo Esposito)

 

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli