Attualità

La “fabbrica dei bambini” del Brasile: le menzogne nel “circolo della fiducia”/2

di Angelo Vitale -

Un bambino della favela '' Citta' di Dio " a Rio de Janeiro, 2 agosto 2016. "Della ricchezza degli investimenti ai favelistas non resterà niente, tra l'altro questi per noi sono Giochi proibiti: nemmeno un biglietto per le prove è stato dato ai poveri". Dalla Città di Dio, la favela più famosa del Brasile che sovrasta il Parco olimpico, arriva la protesta di Zezè, un passato da portiere del Fluminense e un presente da educatore che con Action Aid cerca di strappare al "ghetto" carioca (ispirò anche un celebre film) e alle gang del narcotraffico bambini altrimenti destinati a un'aspettativa di vita di 25 anni. "Non c'e' segno dell'Olimpiade tra questi vicoli luridi - spiega Zezè all'Ansa - ma è il meno: la cosa peggiore è che non ci sarà alcun tipo di ritorno sociale ed economico". ANSA / CIRO FUSCO ANSA / CIRO FUSCO


Ecco la seconda puntata sul vortice di menzogne nel racconto del “circolo della fiducia”. E’ dunque su indicazione dell’ex avvocato di fiducia di Bevilacqua, Matheus do Livramento, che Nunzio si recò a Sao Paulo per le analisi genetiche.

Questo avvocato conosceva la struttura (come risulterà in questa puntata evidente, benché abbia “stranamente” sempre continuato a sostenere il contrario anche durante le investigazioni difensive condotte a Santa Catarina dall’avvocato Edson Ribeiro e persino all’interno di un procedimento disciplinare, dagli aspetti quanto mai “eclettici”, promosso da Bevilacqua in Brasile che abbiamo avuto modo di visionare e che, a tempo debito, vi mostreremo ndr).

Foto Edson Ribeiro, avvocato

E addirittura sembrerebbe – a quanto riferito da Bevilacqua – che lo stesso avvocato di fiducia avesse rassicurato in qualche modo il suo ‘assistito’, che aveva qualche remora (con qualche comprensibile ragione, diremmo oggi ndr) nel farlo (esame del dna ndr) nella cittadina della sua controparte, delle ‘peculiarità’ di un “laboratorio” d’eccellenza per questa tipologia d’esame e di assoluta “fiducia” che era a Sao Paulo, dove tra l’altro per Nunzio, sarebbe stato anche agevole quanto ai collegamenti aerei.

Questo laboratorio su cui cadde la “scelta” (nel completo, e diremmo fisiologico, ‘affidamento’ di Bevilacqua nei propri avvocati di fiducia dell’epoca) era definito Genomic Engenharia Molecular – Sao Paulo (benché sarebbe improprio definirlo “laboratorio di Dna” in quanto, come appurato anche da indagini da parte dell’avvocato Edson Ribeiro, internamente ne è privo ed è un semplice punto di “raccolta” del materiale genetico per le analisi che verranno fatte altrove ndr).

Sul punto, sorgono naturali interrogativi. Gli avvocati potrebbero, legittimamente, non sapere cosa avvenga all’interno di una struttura sanitaria e anche degli eventuali errori (colpevoli o incolpevoli ndr) commessi all’interno della stessa. Ma allora, che senso avrebbe negare (cosa palesemente smentita dai fatti) di conoscere la struttura stessa, di averla raccomandata a Bevilacqua e, per una sua “maggior tutela”, interloquito nelle varie fasi con alcune persone al suo interno?

Perché – viene spontaneo chiedersi – ‘inviare’ Bevilacqua proprio a Sao Paulo, con la motivazione che le analisi verranno fatte lì? . Perché poi Nunzio scoprirà, solo per caso, in occasione del prelievo, che non c’era nessun laboratorio e che il “materiale” sarebbe stato trasportato addirittura in un altro Stato del Brasile.

Allora, o non si conosceva la struttura oppure, se la si conosceva (come emerge dalla email in basso), si sarebbe potuto tranquillamente informare, se si fosse agito in trasparenza, che la stessa non aveva un laboratorio proprio per ‘l’attività specifica’ indispensabile all’accertamento, indirizzandolo direttamente presso la reale struttura “operativa” qualora, anche l’ulteriore, fosse considerata di ‘fiducia’ al pari della prima.

Ma ecco la e-mail con la quale l’ex avvocato di fiducia di Nunzio, Matheus, sembrerebbe mantenere non solo un costante “coordinamento” con una responsabile amministrativa di Genomic (responsabile anche della raccolta del materiale ematico ndr), Lethicia, ma anche, in qualche modo con la struttura “analisi” e “commerciale”.

Allegato e-mail 12 settembre 2022

Cari tutti, buon pomeriggio.

Come avevo già parlato con Lethicia (conferma che conversava con la stessa addirittura anche, secondo testimonianze, telefonicamente durante il prelievo del sangue di Bevilacqua a Sao Paulo quando la scoperta da parte di Nunzio dell’assenza di laboratorio nella struttura aveva destato non pochi imbarazzi tra gli operatori sanitari li presenti ndr) il mio cliente, Nunzio Bevilacqua, che è in copia, ha fatto prelevare un campione di sangue il 12/07/2022, presso Genomic a San Paolo, per verificare la paternità, e ora ha bisogno di un profilo genetico (in attesa che la controparte dopo un “lungo tempo”, dopo che era stata ‘informata’ sul laboratorio responsabile, decidesse di sottoporre a test la bambina e si procedesse alla comparazione, viene chiesto intanto un profilo individuale di Nunzio per averlo a propria disposizione ndr). Ci è stato dato l’importo di R$ 550,00 per effettuare questo servizio e vorremmo sapere quali metodi di pagamento sono disponibili per contrattare.
Cordiali saluti,
Matheus do Livramento.

Gli interrogativi aumentano.

A parte la “significativa” presa di posizione da parte dell’ex avvocato di Bevilacqua, nel sostenere – in qualunque sede – che non aveva nessun contatto con questo centro clinico e che dunque la scelta era “autonoma e indipendente” da parte del proprio assistito (ciò dobbiamo constatare in una strana “convergenza” con quanto asserito dall’avvocata di Barbara in una sorta di “mantra processuale”) c’è molto di più.

Tralasciando, per ora, il rapporto a cura di esperti sui ‘documenti’ definiti test con “validità scientifica” per l’attribuzione della paternità, pubblichiamo qualcosa che, per “qualcuno di importante” in Brasile è da ritenere come fonte di “atti incontestabili” ,senza possibilità di prova contraria e addirittura (reggetevi forte ndr) di giudizio anticipato e iscrizione anagrafica urgente (neanche se Bevilacqua stesse in guerra e prima di morire dovessero assegnare rapidamente il suo cognome, a discapito della veridicità, in modo tale che qualcuno riceva comunque “l’aiuto finanziario” ndr).

Foto e-mail 27 settembre 2022

Questa la e-mail che giunge a Nunzio a seguito della richiesta del suo ex avvocato di fiducia.

Traduzione

Profilo genetico 120500
Buon pomeriggio!
Il rapporto 120500 è allegato.
Siamo a tua disposizione!
Michele Caetano (è una donna ndr)

Tralasciando, come detto, le questioni scientifiche su cui deporranno gli esperti che si sono tutti pronunciati per una non validità assoluta e meno che mai probatoria, emergono molteplici incongruenze riguardo alla “pratica” adottata in un settore delicato come quello sanitario.

Viene inviato un dato sensibile attraverso un pdf aperto, visibile e addirittura con il nome del paziente. Un mittente sconosciuto a Bevilacqua, sotto un indirizzo amministrativo semplice Laudos, “sembrerebbe” appartenere alla azienda Genomic Sao Paulo con cui c’è stato effettivamente un contratto (promosso proprio dal suo ex avvocato di fiducia). Ma l’operatore che scrive e si presenta come ‘strutturata’ di Genomic, risulterebbe da investigazioni (e come anche su LinkedIn in allegato) far riferimento ad un’altra azienda, tale Medgen con sede in Uberlandia nello Stato di Minas Gerais (con il quale Nunzio non ha mai contrattato e di cui disconosceva totalmente l’esistenza fino alle indagini di Edson Ribeiro su dove sarebbe “finito” il proprio materiale genetico).

Foto LinkedIn operatore sanitario

Ma c’è ancora altro.

Foto parte finale risultato profilo genetico 27 settembre 2022

Il risultato presentava la sola ‘stampigliatura’(della firma) di un medico responsabile, tale Dr Juarez Inacio, priva di autenticazione, che invece poi si ‘ricorderanno‘ di apporre in quello successivo.

Uno scenario in cui si evidenzia una sorta di “mantra delle menzogne” secondo il quale Nunzio 1) avrebbe scelto il laboratorio; 2) avrebbe optato per la clausola per cui (assurdamente) se il Dna fosse stato positivo, si precludeva qualsiasi controprova (anche con test invalido) perché poteva essere ripetuto solo se negativo (con il chiaro obiettivo di una iscrizione anagrafica “urgente”); 3) avrebbe la “assoluta consapevolezza” di essere il padre di questa bambina; 4) si starebbe sottraendo alle sue responsabilità (attribuendogli un reato ndr).

Ora, è necessario un passo indietro.

Il 14 gennaio 2022, in un whatsapp inviatogli, possiamo leggere cosa diceva Margarete, la madre di Barbara, quando Nunzio si propone si “sostenere” la ragazza anche inviando denaro. Ma non era ancora il momento – lo sarà a fine gravidanza, nella circostanza della chiamata del 11 maggio 2022 – perché doveva passare il tempo necessario affinché non si scoprissero le questioni riguardanti la gestazione e, se Bevilacqua avesse “pagato” da subito, avrebbe preteso anche le informazioni che gli dovevano rimanere invece occultate.

Foto whatsapp 14 gennaio 2022

Traduzione

M. Di soldi in questo momento, non mandare nulla l’importante è essere felici.
Volevo vedere la sua reazione (quando la avrei incontrata ndr)
È andata bene.
Quindi aspettiamo un po’
Penso che vi riunirete ancora (prima del parto ndr) come ha detto il medium, amico mio.

E poi ancora, chiudendo – per ora – dopo un interessamento ‘altruistico’ riguardo al fatto se Bevilacqua stia lavorando o meno (probabilmente perché se non lavora, in stato depressivo, avrà problemi a dare ‘l’aiuto finanziario’ alla figlia, ndr) in quel momento, una ”perla” che chiude il cerchio, da leggere nella traduzione in basso.

Foto whatsapp 27 gennaio 2022



Stai lavorando adesso?
Nunzio, secondo la dottrina spiritista, la bambina (la figlia di Barbara ndr) ha chiesto di nascere esattamente in questa famiglia, con questo padre e questa madre (come padre avrebbe scelto una persona qualsiasi come un Carlos o un Miguel Angel oppure una specifica come l’avvocato Bevilacqua o l’Angelo Alvaro Salvavidas? ndr) Siamo noi che scegliamo i nostri genitori. Prima di nascere.

Questo il link dell’agenzia di stampa nazione Dire sulla maxi inchiesta video giornalistica da loro condotta (con sottotitoli in portoghese) su questa vicenda.

Una vicenda che non ha trovato ancora la sua conclusione. Continueremo a raccontarvi le novità e saranno progressivamente sempre più “scottanti”.


Torna alle notizie in home