LA GHIGLIOTTINA – Laura non c’è per fortuna, c’è Giorgia

La Boldrini si è lamentata per la poca presenza femminile nel governo. Peccato che forse le è sfuggito il fatto che c’è il presidente del Consiglio dei ministri, donna, che non c’è mai stato nella storia della Repubblica e nemmeno del Regno d’Italia. Magari cento anni di storia potrebbero far tacere per un secondo la signora. E magari riflettere sul fatto che il suo partito, il Pd, ha presentato come candidati premier soltanto uomini. E non vogliamo fare l’elenco, perché è imbarazzante. A guardare bene la composizione dei governi di centrosinistra poi non è che ci fossero così tante donne ministro in più. Quindi le ricordiamo che il silenzio è d’oro. In questo ha molto da imparare dall’attuale premier, che negli ultimi giorni ha dispensato aurei silenzi stampa. Che hanno sortito l’effetto giusto: formare il governo senza problemi. E a velocità record.

La Boldrini si è lamentata per la poca presenza femminile nel governo. Peccato che forse le è sfuggito il fatto che c’è il presidente del Consiglio dei ministri, donna, che non c’è mai stato nella storia della Repubblica e nemmeno del Regno d’Italia. Magari cento anni di storia potrebbero far tacere per un secondo la signora. E magari riflettere sul fatto che il suo partito, il Pd, ha presentato come candidati premier soltanto uomini. E non vogliamo fare l’elenco, perché è imbarazzante. A guardare bene la composizione dei governi di centrosinistra poi non è che ci fossero così tante donne ministro in più. Quindi le ricordiamo che il silenzio è d’oro. In questo ha molto da imparare dall’attuale premier, che negli ultimi giorni ha dispensato aurei silenzi stampa. Che hanno sortito l’effetto giusto: formare il governo senza problemi. E a velocità record.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli