“La Nato sia pronta a usare armi nucleari”

Lo ha detto il capo di Stato maggiore dell’aeronautica tedesca (Luftwaffe), Ingo Gerhartz

“Per una deterrenza credibile, abbiamo bisogno sia dei mezzi sia della volontà politica di attivare la deterrenza nucleare se necessario”. Così capo di Stato maggiore dell’aeronautica tedesca (Luftwaffe), il generale di squadra aerea Ingo Gerhartz, come riferisce il quotidiano Bild e come riprende AgenziaNova.

Nel rivolgersi al presidente russo Vladimir Putin, il capo di Stato maggiore della Luftwaffe ha avvertito il titolare del Cremlino di “non scherzare” con la Nato. Entro il 2030, ha sottolineato Gerhartz, l’Alleanza atlantica avrà infatti “oltre 600 caccia moderni nella regione del Mar Baltico, poi ci sono gli aerei degli Stati Uniti”.

“Per una deterrenza credibile, abbiamo bisogno sia dei mezzi sia della volontà politica di attivare la deterrenza nucleare se necessario”. Così capo di Stato maggiore dell’aeronautica tedesca (Luftwaffe), il generale di squadra aerea Ingo Gerhartz, come riferisce il quotidiano Bild e come riprende AgenziaNova.

Nel rivolgersi al presidente russo Vladimir Putin, il capo di Stato maggiore della Luftwaffe ha avvertito il titolare del Cremlino di “non scherzare” con la Nato. Entro il 2030, ha sottolineato Gerhartz, l’Alleanza atlantica avrà infatti “oltre 600 caccia moderni nella regione del Mar Baltico, poi ci sono gli aerei degli Stati Uniti”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga