La Russia attacca Draghi: governo idiota

Non accennano spegnersi la polemica, il sarcasmo e gli insulti che la Russia indirizza all’azione di governo dei Paesi UE che si sono detti fin da subito contrari all’invasione dell’Ucraina. “L’inverno in compagnia della Russia è molto più caldo e confortevole che in uno splendido isolamento con la stufa a gas spenta e i caloriferi congelati”. Così in una dichiarazione il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev che da Telegram definisce “idioti” i governi europei e caldeggia i cittadini del vecchio continente a “chiama gli idioti a rendere conto” delle loro azioni.

In Unione europea ci sarebbero dei governi “idioti” secondo l’ex presidente russo Dmitri Medvedev, che fa riferimento diretto ai processi elettorali in Europa, affermando: “quattro governi in Europa si sono dimessi in breve tempo”, per poi aggiungere “i voti degli elettori sono una potente leva di influenza anche sui politici più congelati”.

E poi rincara la dose esprimendo un auspicio a nome della Federazione russa: “Vorremmo vedere come i cittadini europei non solo esprimono una tranquilla insoddisfazione per le azioni dei loro governi, ma dicano anche qualcosa di più comprensibile. Ad esempio, che li chiamano a rendere conto, punendoli per la loro evidente stupidità”.

Per concludere con una lettura ulteriormente sarcastica e offensiva dei processi democratici in Europa: “Soprattutto se il “pagamento per la democrazia europea” è il freddo negli appartamenti e scaffali vuoti nei frigoriferi, tale “democrazia” è per pazzi. Ecco perché quattro gabinetti dei ministri in Europa si sono già dimessi in breve tempo. Ecco dove vanno. E questa chiaramente non è la fine. I voti degli elettori sono una potente leva di influenza anche sui politici più congelati”.

Non accennano spegnersi la polemica, il sarcasmo e gli insulti che la Russia indirizza all’azione di governo dei Paesi UE che si sono detti fin da subito contrari all’invasione dell’Ucraina. “L’inverno in compagnia della Russia è molto più caldo e confortevole che in uno splendido isolamento con la stufa a gas spenta e i caloriferi congelati”. Così in una dichiarazione il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev che da Telegram definisce “idioti” i governi europei e caldeggia i cittadini del vecchio continente a “chiama gli idioti a rendere conto” delle loro azioni.

In Unione europea ci sarebbero dei governi “idioti” secondo l’ex presidente russo Dmitri Medvedev, che fa riferimento diretto ai processi elettorali in Europa, affermando: “quattro governi in Europa si sono dimessi in breve tempo”, per poi aggiungere “i voti degli elettori sono una potente leva di influenza anche sui politici più congelati”.

E poi rincara la dose esprimendo un auspicio a nome della Federazione russa: “Vorremmo vedere come i cittadini europei non solo esprimono una tranquilla insoddisfazione per le azioni dei loro governi, ma dicano anche qualcosa di più comprensibile. Ad esempio, che li chiamano a rendere conto, punendoli per la loro evidente stupidità”.

Per concludere con una lettura ulteriormente sarcastica e offensiva dei processi democratici in Europa: “Soprattutto se il “pagamento per la democrazia europea” è il freddo negli appartamenti e scaffali vuoti nei frigoriferi, tale “democrazia” è per pazzi. Ecco perché quattro gabinetti dei ministri in Europa si sono già dimessi in breve tempo. Ecco dove vanno. E questa chiaramente non è la fine. I voti degli elettori sono una potente leva di influenza anche sui politici più congelati”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli