Lazio, Mattia: positiva l’ approvazione legge regionale

La Presidente IX Commissione Consiglio regionale del Lazio, Eleonora Mattia, ha quest’oggi reso noto il
suo pensiero tramite un comunicato, in merito alla gestione dei rifiuti nella regione: "Bene l'approvazione
della legge regionale sulla disciplina degli Egato che finalmente attua il Piano regionale dei rifiuti e
conferma l'impegno della Regione Lazio per offrire un quadro normativo completo e soluzioni adeguate
alla questione rifiuti, che rimane un tema all'ordine del giorno e d'interesse collettivo. Con questa legge
puntiamo alla chiusura del ciclo dei rifiuti in ambito territoriale, con un ATO in ogni provincia del Lazio e
uno ad hoc per Roma, per sostenere la Capitale e al contempo tutti i Comuni delle province in un
equilibrio sostenibile per tutti gli attori in campo. Nel testo inserite importanti misure per la salvaguardia
e la tutela dei posti di lavoro e delle esperienze pregresse e l'importante novità della definizione nell'ATO
della tariffa puntuale del servizio sulla base di criteri di efficienza ed economicità. Un grande risultato in
giorni complessi che impongono soluzioni rapide, ma all'altezza delle sfide attuali e future, in primis della
transizione ecologica".

La Presidente IX Commissione Consiglio regionale del Lazio, Eleonora Mattia, ha quest’oggi reso noto il
suo pensiero tramite un comunicato, in merito alla gestione dei rifiuti nella regione: "Bene l'approvazione
della legge regionale sulla disciplina degli Egato che finalmente attua il Piano regionale dei rifiuti e
conferma l'impegno della Regione Lazio per offrire un quadro normativo completo e soluzioni adeguate
alla questione rifiuti, che rimane un tema all'ordine del giorno e d'interesse collettivo. Con questa legge
puntiamo alla chiusura del ciclo dei rifiuti in ambito territoriale, con un ATO in ogni provincia del Lazio e
uno ad hoc per Roma, per sostenere la Capitale e al contempo tutti i Comuni delle province in un
equilibrio sostenibile per tutti gli attori in campo. Nel testo inserite importanti misure per la salvaguardia
e la tutela dei posti di lavoro e delle esperienze pregresse e l'importante novità della definizione nell'ATO
della tariffa puntuale del servizio sulla base di criteri di efficienza ed economicità. Un grande risultato in
giorni complessi che impongono soluzioni rapide, ma all'altezza delle sfide attuali e future, in primis della
transizione ecologica".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli