Liguria, Toti: opposizioni contrarie a prescindere

Attraverso un post sul proprio profilo Facebook,  il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti ha reso noto che: “Le opposizioni come sempre dicono no a tutto per partito preso! Anche al marchio #lamialiguria sulle maglie di Genoa ed Entella. In più non contenti offendono la Pro Recco, la miglior squadra al mondo di pallanuoto. Chi meglio delle nostre eccellenze sportive può rappresentare l’immagine della Liguria? Parliamo di club con milioni di spettatori, seguiti indipendentemente dalla serie in cui giocano e il Genoa lo sta dimostrando al meglio. Per questo abbiamo cambiato la legge regionale che prevedeva il marchio solo per la serie A. Ma le opposizioni l’hanno respinta e definita ‘ad genoam’, offendendo società storiche e migliaia di tifosi. Dietro il peggior moralismo questa opposizione mostra il suo vero volto: quello di chi, incattivito dai suoi insuccessi, rinnega anche quelli delle nostre squadre. I club liguri sono il nostro orgoglio così come la nostra terra, metterli insieme fa vincere una sola e unica squadra: la Liguria. Agli altri lasciamo dei tristi autogol”.

Attraverso un post sul proprio profilo Facebook,  il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti ha reso noto che: “Le opposizioni come sempre dicono no a tutto per partito preso! Anche al marchio #lamialiguria sulle maglie di Genoa ed Entella. In più non contenti offendono la Pro Recco, la miglior squadra al mondo di pallanuoto. Chi meglio delle nostre eccellenze sportive può rappresentare l’immagine della Liguria? Parliamo di club con milioni di spettatori, seguiti indipendentemente dalla serie in cui giocano e il Genoa lo sta dimostrando al meglio. Per questo abbiamo cambiato la legge regionale che prevedeva il marchio solo per la serie A. Ma le opposizioni l’hanno respinta e definita ‘ad genoam’, offendendo società storiche e migliaia di tifosi. Dietro il peggior moralismo questa opposizione mostra il suo vero volto: quello di chi, incattivito dai suoi insuccessi, rinnega anche quelli delle nostre squadre. I club liguri sono il nostro orgoglio così come la nostra terra, metterli insieme fa vincere una sola e unica squadra: la Liguria. Agli altri lasciamo dei tristi autogol”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli