Manovra, Levi (Aie): speriamo in ripensamento abrogazione bonus cultura

 

In occasione della fiera nazionale della piccola e media editoria ‘Più libri più liberi’, è intervenuto Ricardo Franco Levi, presidente dell`Associazione Italiana Editori, dichiarando:  “C`è fortissima preoccupazione per l`ipotesi di cancellazione del bonus cultura per i neodiciottenni, la misura che stanzia 500 euro per i consumi culturali delle ragazze e dei ragazzi che diventano maggiorenni. Proprio nel momento in cui l`Europa ci sta copiando una misura che aiuta le famiglie e rilancia i consumi culturali facendo leva sulla domanda dei più giovani, non riusciamo a comprendere la logica e non possiamo condividere il contenuto di questo provvedimento. Confidiamo che ci possa essere un ripensamento”.

 

In occasione della fiera nazionale della piccola e media editoria ‘Più libri più liberi’, è intervenuto Ricardo Franco Levi, presidente dell`Associazione Italiana Editori, dichiarando:  “C`è fortissima preoccupazione per l`ipotesi di cancellazione del bonus cultura per i neodiciottenni, la misura che stanzia 500 euro per i consumi culturali delle ragazze e dei ragazzi che diventano maggiorenni. Proprio nel momento in cui l`Europa ci sta copiando una misura che aiuta le famiglie e rilancia i consumi culturali facendo leva sulla domanda dei più giovani, non riusciamo a comprendere la logica e non possiamo condividere il contenuto di questo provvedimento. Confidiamo che ci possa essere un ripensamento”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli