Milano, a luglio gli “Stati generali sulla cannabis”

Si svolgeranno a Milano l’8 e il 9 luglio gli “Stati generali sulla cannabis”. Si tratta, riferiscono le agenzie, si una due giorni di dibattiti, convegni e testimonianze a supporto della legalizzazione della cannabis in Italia. L’iniziativa quasi certamente non mancherà di suscitare più di qualche polemica, a fronte delle diverse posizioni che, sulla legalizzazione, hanno da sempre avuto non solo gli esponenti della destra ma anche coloro che hanno avuto a che fare con tossicodipendenze ed effetti delle stesse.

L’annuncio della manifestazione è arrivato ieri durante la seduta del consiglio comunale del capoluogo lombardo da Daniele Nahum (Pd), che ha spiegato che tra le altre cose verranno trattati “i principali aspetti del fallimento del proibizionismo, sia dal punto di vista sociale sia economico”, con uno sguardo particolare a quanto avviene nelle carceri.

Sul tema della legalizzazione, tuttavia, Maurizio Gasparri, decano dei senatori di Forza Italia, è pronto a edificare un argine a Palazzo Madama: “A quanti fanno annunci sulla depenalizzazione della cannabis scambiando l’ opinione di una commissione o il voto anche di un pezzo del parlamento con una legge già approvata, dico di stare molto attenti”. E aggiunge: “Al Senato la legalizzazione della cannabis in qualsiasi forma non passerà mai. Dico mai. E ribadisco mai”. Il senatore azzurro non utilizza mezzi per distruggere le speranze dei favorevoli ad una legalizzazione.

Si svolgeranno a Milano l’8 e il 9 luglio gli “Stati generali sulla cannabis”. Si tratta, riferiscono le agenzie, si una due giorni di dibattiti, convegni e testimonianze a supporto della legalizzazione della cannabis in Italia. L’iniziativa quasi certamente non mancherà di suscitare più di qualche polemica, a fronte delle diverse posizioni che, sulla legalizzazione, hanno da sempre avuto non solo gli esponenti della destra ma anche coloro che hanno avuto a che fare con tossicodipendenze ed effetti delle stesse.

L’annuncio della manifestazione è arrivato ieri durante la seduta del consiglio comunale del capoluogo lombardo da Daniele Nahum (Pd), che ha spiegato che tra le altre cose verranno trattati “i principali aspetti del fallimento del proibizionismo, sia dal punto di vista sociale sia economico”, con uno sguardo particolare a quanto avviene nelle carceri.

Sul tema della legalizzazione, tuttavia, Maurizio Gasparri, decano dei senatori di Forza Italia, è pronto a edificare un argine a Palazzo Madama: “A quanti fanno annunci sulla depenalizzazione della cannabis scambiando l’ opinione di una commissione o il voto anche di un pezzo del parlamento con una legge già approvata, dico di stare molto attenti”. E aggiunge: “Al Senato la legalizzazione della cannabis in qualsiasi forma non passerà mai. Dico mai. E ribadisco mai”. Il senatore azzurro non utilizza mezzi per distruggere le speranze dei favorevoli ad una legalizzazione.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli