Moto Gp: tre Ducati sul podio nelle libere combinate in Thailandia

Terminate le libere del venerdì del GP di Thailandia sono tre le Ducati in testa alla classifica combinata. Davanti a tutti c’è la Pramac di Johann Zarco con un crono di 1`30″281, staccato di soli 18 millesimi da Pecco Bagnaia: “Sono molto contento, con due turni di fila sull`asciutto siamo riusciti a risolvere molti problemi rispetto a Motegi. Siamo veloci sul passo, dobbiamo continuare così. Sarà dura avere dei turni senza acqua domani. Sull`asciutto in Giappone ho avuto molte difficoltà, perdevo in accelerazione su tutte le moto” ha detto il pilota italiano. Nel terzo gradino del podio c’è la Pramac di Jorge Martin.
Al quarto posto si rivede il fenomeno spagnolo Marc Marquez autore di una caduta senza conseguenze nella mattinata thailandese. Nella Top Five c’è anche il campione del mondo Fabio Quartararo che però con la sua Yamaha rimane distante un paio di decimi dalla vetta.

Terminate le libere del venerdì del GP di Thailandia sono tre le Ducati in testa alla classifica combinata. Davanti a tutti c’è la Pramac di Johann Zarco con un crono di 1`30″281, staccato di soli 18 millesimi da Pecco Bagnaia: “Sono molto contento, con due turni di fila sull`asciutto siamo riusciti a risolvere molti problemi rispetto a Motegi. Siamo veloci sul passo, dobbiamo continuare così. Sarà dura avere dei turni senza acqua domani. Sull`asciutto in Giappone ho avuto molte difficoltà, perdevo in accelerazione su tutte le moto” ha detto il pilota italiano. Nel terzo gradino del podio c’è la Pramac di Jorge Martin.
Al quarto posto si rivede il fenomeno spagnolo Marc Marquez autore di una caduta senza conseguenze nella mattinata thailandese. Nella Top Five c’è anche il campione del mondo Fabio Quartararo che però con la sua Yamaha rimane distante un paio di decimi dalla vetta.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli